News

Valle D’Aosta va verso obbligo Green Pass per sciatori e personale impianti a fune

Anche la Valle D'Aosta si esprime favorevole all'estensione del Green Pass a sciatori e personale degli impianti a fune

Dopo le parole dei gestori del Dolomiti Super Ski e poi dei numeri uno dell’Alto Adige, anche la Valle D’Aosta si è pronunciata sull’argomento Green Pass per la prossima stagione invernale.

Infatti da quanto si apprende dalla Agenzia ANSA, dal gruppo di lavoro presieduto dagli assessori Luigi Bertschy e Jean-Pierre Guichardaz e composto anche dai rappresentanti dell’associazione della Valle D’Aosta impianti a fune, maestri di sci e Guide Alpine, Confcommercio e Camera di Commercio, è emerso il parere favorevole all’estensione del Green Pass.

In Valle D’Aosta si andrà dunque verso l’obbligo di Green Pass e quindi della vaccinazione per i sciatori che vorranno usufruire delle strutture, e per il personale degli impianti a fune.

Una richiesta ben precisa quella della Valle D’Aosta al Governo, che ha richiesto di superare velocemente le regole del contingentamento per poter tornare ad usufruire quasi nella totalità degli impianti di risalita.

Essendo la stagione invernale ormai alle porte anche il gruppo di lavoro Valle D’Aostano richiede al Governo di agire nel più breve tempo possibile, al fine di poter dettare delle linee guida chiare per la prossima stagione invernale.

Le strutture del Nord Italia inclusi gli impianti sciistici sono quasi tutti a favore del certificato verde, che attesta le due dosi di vaccino effettuate dal personale e dagli sciatori.