News

Sci, gli esercenti del Nord Italia richiedono l’estensione del Green Pass per la stagione invernale

Gli esercenti del Nord Italia hanno richiesto a gran voce l'estensione del Green Pass per la prossima stagione invernale

Nelle ultime ore il Governo ha confermato l’estensione del Green Pass per le Scuole e per le RSA, e il Presidente del Consiglio dei Ministri, Mario Draghi, ha parlato di una ulteriore estensione nei prossimi mesi.

A pronunciarsi inizialmente sono stati gli imprenditori e gestori del Dolomiti Superski, che hanno dichiarato di essere favorevoli ad una estensione del Green Pass anche per gli esercizi invernali in modo tale da poter garantire il corretto svolgimento della stagione invernale ormai prossima.

Ieri è andata in scena invece la riunione tra gli impiantisti dell’Alto Adige, per voce del loro numero uno Helmuth Sartori che ha specificato come per il corretto svolgimento della stagione invernale è necessario che il governo estenda il Green Pass anche alle attività invernali.

“Sosteniamo gli sforzi politici per introdurre il Green Pass come pre requisito per l’accesso agli impianti di risalita”

“L’inverno 2020/21 avrebbe potuto essere una stagione da record, considerate le nevicate precoci e la data ottimale di Pasqua, passerà invece alla storia come un fallimento totale – ha aggiunto Sartori – e non possiamo più permettere che si verifichi un’altra situazione di questo genere.

Secondo il parere del numero uno dell’Alto Adige è verosimile anche l’idea di pensare di ridurre i posti al coperto degli esercizi, anche ad una funzionalità dell’80%.

“Oltre al Green Pass, siamo favorevoli ad altre misure come l’obbligo delle mascherine o la fornitura di colonnine con gel disinfettante, ma una cosa deve essere chiara a tutti noi: abbiamo assolutamente bisogno di sicurezza nella pianificazione, serve fare presto e con grande chiarezza”.

Viene chiesto tuttavia al governo di intervenire e pianificare la stagione invernale, ormai prossima, nel più breve tempo possibile; in modo tale di non rischiare una nuova stagione fallimentare.