News
Giro d'Italia arriverà sul Blockhaus

Il Giro D’Italia si troverà difronte alla prima vera tappa di questa edizione, una delle salite più dure dell’intera corsa che sicuramente farà selezione anche tra i migliori.

GIRO D’ITALIA, SI FA SUL SERIO, ARRIVA IL BLOCKHAUS

Si torna a fare sul serio al Giro d’Italia 2022 dove nella giornata di domani andrà in scena il primo e vero tappone di questa stagione, dove sono previste grandi battaglie anche tra gli uomini di alta classifica. La salita del Blockhaus ha pendenze che in alcuni tratti superano anche il 14% e una giornata storta per gli atleti di alta classifica, può anche essere capace di fare perdere il Giro d’Italia.

Nello specifico la tappa sarà Isernia – Blockhaus per un tracciato di 191 Km. La carovana rosa lungo la tratta affronterà ben cinque salite, inclusa quella di Passo Lanciano per un totale di 5000 metri di dislivello. Partenza subito con la prima salita, il G.P.M. del Valico del Macerone (4° categoria), seguita a ruota dal G.P.M. di Rionero Sannitico (2° categoria) e dal G.P.M. di Roccaraso (2° categoria), tutto nei primi 37 km di gara.

Al km 177,5 secondo traguardo volante in località Roccamorice, prima dell’ultima salita di tappa verso il traguardo sul Monte Blockhaus, nel massiccio della Maiella. La bagarre per conquistare la maglia rosa esploderà nei 13,6 km di questa salita con pendenza media dell’8,4% e punte del 14%.

Le condizioni meteo vedranno tempo stabile, mite e soleggiato, con un afflusso di persone notevole previsto all’arrivo per assistere a questa magnifica tappa appenninica. Appennino che negli ultimi anni ha regalato sempre grandissime emozioni, l’ultima lo scorso anno con la vittoria di Bernal sullo sterrato della salita di Campo Felice, una tappa che in questa stagione non è stata riproposta ma che è destinata anche nei prossimi anni a divenire quasi una classica del Giro.

METEO, ONDATA DI CALDO SULLA NOSTRA PENISOLA

Condizioni di caldo intenso interesseranno la nostra Penisola nella giornata di domenica, con l’alta pressione africana che getterà le basi in modo molto profondo sull’Europa centro occidentale e le temperature che arriveranno a sfiorare i +30°C.

Si tratterà di una situazione che vedrà temperature al di sopra delle medie del periodo, e lo saranno anche nel corso della prossima settimana con l’alta africana che continuerà a mantenersi stabile sulle nostre regioni. Un lieve cambiamento della situazione meteorologica potrebbe avvenire soltanto a partire dalla metà della prossima settimana, con l’alta pressione che potrebbe fare un passo indietro lasciando spazio a condizioni di tempo più fresco.

Intanto in queste ore sarà estate piena e anche i corridori dovranno fare i conti con le elevate temperature, che esaspereranno ancor di più la fatica sui pendii delle salite del giro d’Italia pronte a regalare grande spettacolo.

Tra sette giorni la corsa rosa arriverà sulle dolomiti per la terza e ultima settimana di gara che deciderà le sorti di questo giro, che già sin dagli inizi si è mostrato spettacolare e con tante sorprese nonostante l’assenza di molti campioni che negli ultimi anni hanno regalato emozioni con le loro grandi battaglie nelle corse.

Domani l’immancabile appuntamento del giro d’Italia con il Blockhaus.

Related Posts