News

Furto di legname nel territorio del PNALMF

Furto di legname all’interno del territorio del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise. A riferirlo è proprio l’Ente Parco attraverso una nota ufficiale sulla propria pagina ufficiale Facebook. Anche, probabilmente, approfittando del fatto che il grosso delle Forze di Polizia è impegnata nei controlli legati all’emergenza COVID19, due uomini hanno tagliato ben 140 quintali di legna tra faggio, quercia, salice e altre specie presenti nel territorio del Parco. I due hanno colpito, in particolar modo, nelle zone poste immediatamente ai margini del bosco, nella località di Bisegna; le piante, una volta tagliate, venivano poi accuratamente nascoste tra gli arbusti di ginepro e successivamente caricate su trattori o camioncini per essere vendute. I militari e le Guardiaparco son riusciti a cogliere in fragranza i due uomini grazie ad una serie di segnalazioni, di verifiche accurate e di appostamenti.

Related Posts