Fioritura Castelluccio di Norcia: si può arrivare in auto?

Non esiste un’ordinanza comunale che vieta di raggiungere Castelluccio in automobile, l’unica ordinanza è la n.113 del 24 giugno 2021 che istituisce il divieto di sosta in una “zona segnalata” della piazza (bassa) di Castelluccio, divieto in vigore dal 26/06/2021 al 11/07/2021 dalle ore 06:00 alle ore 20:00 nei giorni festivi e prefestivi.
Selfie selvaggio a Castelluccio di Norcia per la celebre fioritura. Foto di EMANUELE VALERI

Tramite Parchiaperti è possibile prenotare il parcheggio in cinque aree individuate (https://app.parchiaperti.it/parchi/parco-nazionale-dei-monti-sibillini.83) non è dato sapere come verrà gestito il tutto, e non capiamo come potranno impedire il parcheggio a chi non ha prenotato.

Detto ciò VI INVITIAMO A NON UTILIZZARE L’AUTOMOBILE per raggiungere Castelluccio nei fine settimana.

Potete, nei fine settimana, parcheggiare l’auto a Norcia e utilizzare il servizio navetta (https://www.fsbusitalia.it/content/fsbusitalia/it/turismo/programma-il-tuo-viaggio-2021/la-fioritura-di-castelluccio.html)

Potete, nei fine settimana, parcheggiare l’auto a Scentinelle, Forca di Presta, Monti del Sole, Colle le Cese, Monte Prata e noleggiare una bici elettrica per raggiungere il Pian Grande, Bruni’s Garage (393.2096641) consegnerà le bici in qualsiasi punto volete.

Se volete veramente rilassarvi e immergervi nella fioritura dell’altopiano, EVITATE IN TUTTI I MODI DI VENIRE A CASTELLUCCIO DI SABATO O DOMENICA. Nei giorni infrasettimanali tutto è più bello, godrete veramente delle meraviglie della natura, potrete fare moltissime esperienze che nel fine settimana non sono possibili, mangerete meglio perchè i ristoratori avranno più tempo da dedicarvi.

Sia tra i campi coltivati, che nell’area della fioritura spontanea, troverete innumerevoli sentieri e passaggi, che vi permetteranno di fare stupende foto senza calpestare i fiori. Potrete immergevi completamente nella fioritura e non fare alcun danno. Vi preghiamo di non entrare nei campi coltivati.
Semplice è notare le vie di passaggio tra i campi, un passaggio porta sempre ad un punto, e non finisce nel mezzo del campo, il passaggio è completamente spoglio, non ha alcun tipo di pianta.
A Castelluccio, sia tra i campi coltivati, che nell’area della fioritura spontanea, troverete innumerevoli sentieri e passaggi, che vi permetteranno di fare stupende foto senza calpestare i fiori. Foto di EMANUELE VALERI