News

Qualche giorno fa le varie emissioni deterministiche avevano evidenziato la possibilità che l’anticiclone nordafricano potesse distendersi su parte dell’Europa, ma anche sulla nostra Penisola, causando così un’ondata di caldo piuttosto intensa per fine mese.

Tuttavia, la meteorologia ci insegna ad andare con prudenza ogni qual’volta il range temporale va oltre le 96-120 ore previsionali.

Una goccia fredda presente sui Balcani, con probabilità salverà la nostra Penisola da un’onndata di caldo che invece interesserà la Francia e la Spagna.

oposs

In particolare avremo un aumento delle temperature sul versante occidentale della nostra Penisola, mentre le aree adriatiche dovrebbero risentire di fresche correnti da nord-est.

Ciò non esclude la possibilità che vengano a svilupparsi nuovi episodi di instabilità, ma ne riparleremo.

Related Posts