News
Domenica delle Palme, neve in Appennino

Domenica della Palme, freddo e neve sulle nostre montagne. Questa mattina risveglio bianco fin sulle quote collinari

DOMENICA DELLE PALME, NEVICA FIN SULLE QUOTE DI MEDIA MONTAGNA QUESTA MATTINA

Una nuova fase di maltempo in queste ore sta interessando la nostra Penisola, con le piogge i temporali e le nevicate che stanno interessando in particolare le nostre aree adriatiche.

Da ieri sera un fronte freddo ha causato un notevole abbassamento delle temperature, che si sono riportate al di sotto delle medie del periodo. La conseguenza principale di tutto questo è stato il ritorno del freddo e della neve, che questa mattina sta cadendo anche in modo moderato sulla fascia appenninica centro settentrionale.

Sono in corso delle nevicate sull’Appennino Centro Settentrionale, sul Monte Cimone, ma anche sull’Appennino abruzzese con Ovindoli che si è svegliato sotto la neve.

La neve era attesa addirittura al di sotto dei 1000 metri di quota, infatti i fiocchi sono segnalati in diversi borghi appenninici anche intorno agli 800 metri di quota.

Il video questa mattina è stato girato da Davide Tomassini ad Ovindoli, borgo dell’Appennino, sito a 1300 metri di quota circa, dove una modesta nevicata per il mese di aprile sta accumulando al suolo qualche centimetro di neve.

Non si tratterà certo di grandi accumuli, ma sicuramente un gran colpo d’occhio e una situazione che permetterà alla stagione degli sport invernali di poter garantire l’apertura anche nel prossimo fine settimana Pasquale.

Ricordiamo che gran parte delle stazioni degli sport invernali hanno chiuso la scorsa domenica, tre aprile, in occasione anche dell’ultima nevicata di stagione che aveva anche in quel caso permesso di sciare sulle piste dell’Appennino anche nella prima domenica del mese di aprile.

Dopo la Pasqua tutti gli impianti si sci ufficializzeranno la chiusura della stagione, eccetto il Centro Turistico Gran Sasso che invece continuerà o fino al 25 di aprile o al primo maggio. In questo caso nei prossimi giorni seguiranno delle comunicazioni da parte degli impianti.

Intanto passata questa sventagliata fredda nei primi giorni della prossima settimana l’alta pressione riprenderà vigore sulla nostra Penisola, con le temperature in sensibile aumento che rientreranno nelle medie del periodo.
Giornate dunque miti e soleggiate almeno fino alla metà della prossima settimana, mentre un nuovo peggioramento del tempo potrebbe interessare la giornata di Pasqua con la neve che ancora una volta potrebbe tornare a fare la sua comparsa sulle nostre montagne.

Al momento si tratta soltanto di possibili ipotesi, che in ogni caso dovranno essere confermate nei prossimi giorni.

Nella giornata di ieri sono state protagonisti i forti venti e le mareggiate, che hanno spazzato i litorali prima di occidente e poi quelli di levante con valori di ventilazione addirittura superiori ai 100 Km/h.

La Protezione Civile nazionale aveva infatti emanato un’allerta meteorologica soprattutto per i forti venti che fino alla serata interesseranno le nostre regioni.

Intanto di seguito è possibile vedere la situazione in tempo reale in questa domenica delle Palme in Appennino, con le immagini webcam che mostrano la situazione neve sulle nostre montagne appenniniche. Un freddo inizio di aprile, quasi invernale.

 

Related Posts