News

Fino alla giornata di lunedì 22 Maggio sarà possibile inviare un sms o chiamare da linea fissa il numero 45524 per donare dai 2 ai 5 euro. Si tratta di un’iniziativa per difendere e proteggere il lupo dalla continua e crudere attività di bracconaggio contro questo meraviglioso animale. Con una popolazione attuale stimata di circa 1600 lupi, sono almeno 300 quelli che ogni anno muoiono a causa dell’uomo e, di questi, 1 su 2, è vittima di bracconaggio.

Lacci, trappole, bocconi avvelenati e colpi d’arma da fuoco, purtroppo nulla risparmia i lupi dalla crudeltà dei bracconieri che, in modo sempre più feroce e continuo, si accaniscono contro un animale tanto simbolico quanto rappresentativo del nostro Paese e della nostra natura, nonché ospite da tantisismi anni del nostro bellissimo Appennino!

lupo

Dall’inizio dell’anno, si sono già contato troppi casi di bracconaggio; come dimenticare la storia del lupo Claudio, ucciso ai piedi del Parco Nazionale dei monti Sibillini, ai sette lupi uccisi tra Marche e Liguria, fino all’ultimo caso, il più cruento di tutti, quello del lupo letteralmente scuoiato in Toscana, a Suvereto in provincia di Livorno.

Con il nostro aiuto permetteremo così al WWF di:

  • Fornire binocoli infrarossi, fototrappole e droni alle nostre guardie per monitorare le zone a più alto rischio di bracconaggio.
  • Offrire cure veterinarie ai lupi feriti, prima di reintrodurli in natura.
  • Contribuire al mantenimento dei cani da guardiania, fondamentali per difendere le greggi da possibili attacchi.

Related Posts