Cuccioli Amarena, Partito Animalista contro fuochi d’artificio a Ortona dei Marsi

Cuccioli Amarena, il Partito Animalista Europeo ha diffidato il Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise e il sindaco PAE a causa dei fuochi d’artificio, che per tre notti consecutive hanno illuminato i cieli di Ortona dei Marsi.

CUCCIOLI AMARENA, IL PARTITO ANIMALISTA EUROPEO: “MAI VISTA COSI’ TANTA SCIATTERIA E FACILONERIA”

Il Partito Animalista Europeo attraverso un comunicato si è scagliato contro il Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise e contro il Sindaco di Ortona per via dei fuochi d’artificio che per tre notti consecutive hanno illuminato i cieli di Ortona dei Marsi.

Secondo il partito animalista in un momento in cui i piccoli dell’orsa, uccisa a fucilate lo scorso 31 di agosto, sono sotto stretta osservazione, i fuochi d’artificio non sono considerati assolutamente una mossa intelligente.

Cuccioli Amarena, il partito animalista Europeo contro il PNALM

Cuccioli Amarena, il Partito Animalista Europeo si è scagliato contro il Parco Nazionale d’Abruzzo , Lazio e Molise per via dei fuochi d’artificio che per tre giorni consecutivi sono stati sparati nei cieli di Ortona FOTO DI ARCHIVIO DI GIANPIERO CUTOLO

Di seguito il comunicato che riportiamo:

Nonostante le diffide formali indirizzate al sindaco di Ortona dei Marsi (comune all’interno del perimetro del Parco) ed alla direzione e presidenza del Parco Nazionale Abruzzo Lazio Molise a cessare immediatamente la pratica dell’esplosione di fuochi d’artificio al fine di non compromettere le operazioni di individuazione e monitoraggio dei cuccioli di Amarena e non pregiudicare l’incolumità degli stessi, la festa padronale di Ortona continua come sempre. In data odierna, pertanto, è stata trasmessa una seconda diffida formale. Del nuovo ricorso amministrativo sono stati interessati il presidente della Regione Abruzzo, il Ministro dell’Ambiente e Sicurezza Energetica ed il Prefetto dell’Aquila.

“Mai vista tanta faciloneria e sciatteria nell’affrontare una vicenda così delicata, soprattutto da chi dirige le operazioni di recupero dei due cuccioli. Debbo ricredermi sulla professionalità e competenza della classe dirigente del PNALM che dovrebbe essere rimossa seduta stante. – dichiara il presidente del Partito Animalista Europeo, Stefano Fuccelli – Le segnalazioni ci sono pervenute dai residenti non solo del comune di Ortona ma anche dei paesi limitrofi. Un’ incessante frastuono infernale simile ad un bombardamento protratto per tre giorni e potenziato dall’eco delle montagne circostanti. I due orsacchiotti già in preda al panico saranno ancora più disorientati. In caso di fallimento delle ricerche che tradotto significa la morte dei cuccioli le responsabilità dovranno essere imputate a questi dirigenti evidentemente negligenti ed imprudenti”

Ricordiamo che il Partito Animalista Europeo, domani dalle ore 15:00 sarà in piazza a San Benedetto dei Marsi per manifestare contro la brutale uccisione di Amarena.

Sono attese per l’occasione oltre 500 persone provenienti da tutta Italia, tanto che sono state messe a disposizione delle navette gratuite c0n partenza da Roma e da Pescara.

I Cuccioli Amarena ricordiamo che sono monitorati costantemente dai guardiaparco del Parco Nazionale d’Abruzzo, Lazio e Molise, e pochi giorni fa è stato fatto sapere che gli animali sono in ottime condizioni nonostante l’assenza della mamma.

Sempre il PNALM ha inoltre fatto sapere che i piccoli non verranno catturati, perchè ormai sembrerebbero autosufficienti.

Domani le manifestazioni in piazza per l’orsa.

Comments (No)

Leave a Reply