News

Nuova protesta in arrivo da parte degli agricoltori di Castelluccio di Norcia? La situazione non è ancora estremamente chiara, ma le premesse non sono di certo le migliori. Nel corso degli ultimi giorni, dopo la buona notizia relativa all’apertura della galleria di Forca Canapine per il passaggio dei trattori e delle sementi per la semina delle lenticchie, ieri è arrivata una nuova, inaspettata frenata. La Sp477, infatti, non è ancora transitabile per i mezzi civili perché non è ancora stata messa in sicurezza. Dalle testimonianze infatti si può notare come a bordo strada siano ancora presenti sasse e rocce testimoni evidenti dei danni causati dalla forte scossa di terremoto che ad Ottobre ha colpito il Centro Italia. Dalla Provincia ricordano che la strada statale 477 è infatti percorribile solo per i mezzi di soccorso e di pubblica sicurezza, dopo un sopralluogo effettuato sabato mattina da alcuni tecnici della Protezione Civile e dai Vigili del Fuoco.

3

Per gli agricoltori che l’hanno percorsa, invece, questa strada potrebbe essere comunque utilizzata, almeno per quel che concerne il transito delle auto civili. Era questa, infatti, la richiesta avanzata dal sindaco di Norcia, Alemanno. “Avevamo chiesto questa possibilità – spiega Stefano Pasqua – per poter andare al mattino e rientrare in serata, anche seguendo una tabella oraria condivisa con l’amministrazione, ma da questo punto di vista abbiamo sempre trovato la porta chiusa“. A Forca Canapine, come ricorderete, è stato autorizzato il passaggio soltanto per due giorni, scortati da vigili del fuoco, ambulanze e Anas per raggiungere Castelluccio coi mezzi agricoli, ma poi è stata nuovamente chiusa. “Noi a queste condizioni non seminiamo, non andiamo a farci rinchiudere a Castelluccio dove non c’è un bar, un ristorante, non c’è assistenza sanitaria, non c’è niente e poi, per poter riscendere, siamo costretti, di nuovo, ad attraversare tre regioni e fare più di 90 km”.  Le condizioni, dunque, non sono cambiate e la battaglia, per i castellucciani, non è affatto terminata. Fioritura di nuovo a rischio dunque? Staremo a vedere, nelle prossime ore ci saranno sicuramente nuovi sviluppi.

Related Posts