News

La domanda che in molti si staranno ora ponendo è: come si può raggiungere Castelluccio di Norcia se tutte le strade sono chiuse? La situazione della SP477 è ancora piuttosto delicata, in quanto inagibile a causa della presenza di grossi massi; ma non solo, perché anche il manto stradale è in condizioni pessime, segnale evidente degli ingenti danni causati dal forte terremoto nel mese di Ottobre. Ma se nessuna strada è agibile, come può raggiungere il paese senza problemi? La risposta a questa domanda, purtroppo, ancora non c’è, per stessa ammissione anche della Provincia di Perugia che sta portando avanti i lavori da oltre metà Marzo.

Il terremoto che ad Agosto ha colpito queste zone ha causato l’interruzione dei primi 20 km del tracciato, proprio a causa dei tantissimi danni registrati sul manto stradale; le successive scosse del mese di Ottobre hanno poi ulteriormente peggiorato la situazione, con veri e propri cedimenti anche dei muri di sostegno. Sarebbe per questo necessario, quanto meno auspicabile, che vengano riaperte strade alternative alla SP477, come ad esempio i valichi di Forca di Presta, di Forca Canapine (aperto quest’ultimo per consentire il passaggio di trattori e sementi in occasione della semina della lenticchia) e di Forca di Gualdo, quanto meno anche in forma parziale.

SP-477-6

Related Posts