News

Svolta importantissima proprio in queste ultime ore per quanto riguarda la semina delle lenticchie a Castelluccio di Norcia; dopo la prolungata protesta da parte degli agricoltori, le istituzioni acconsentono alla riapertura della Sp477 per due volte al giorno, permettendo così il transito dei trattori e delle sementi. E’ stata infatti trovata un’intesa per trasferire tutti i macchinari, nel fine settimana, nella piana di Castelluccio. L’accordo è arrivato dopo un incontro convocato dalla presidente della Regione Umbria, Catiuscia Marini, il vice commissarrio alla ricostruzione, alla presenza degli assessori Fernanda Cecchini e Giuseppe Chianella, di rappresentanti della Provincia di Perugia, di Coldiretti Umbria e degli agricoltori di Castelluccio.

Nel corso dei prossimi giorni sarà stilato quello che è il programma per il trasferimento delle macchine agricole, ma l’obiettivo prefissato è quello di farle salire attraverso la galleria di Forca Canapine entro la giornata di sabato. Il punto principale su cui è stata finalmente trovata l’intesa è stata la concessione agli agricoltori di transitare ogni giorno con i propri mezzi attraverso la strada provinciale 477 in due orari stabiliti, alle 7 e alle 19.30, accompagnati dalla Protezione Civile. Chi invece deciderà di pernottare a Castelluccio, avrà a disposizione le due strutture tutt’ora ancora agibili.

castelluccio-1-678x381

Related Posts