News

Gli agricoltori di Castelluccio non si sono fermati neanche in questo ponte del 25 Aprile e hanno continuato a lavorare senza sosta per garantire la piena efficacia della semina della lenticchia. I lavori, che ormai vanno avanti da giorni sul Pian Grande, sono giunti a buon punto e se non fosse per la nevicata tardiva della scorsa settimana il lavoro sarebbe già stato concluso. Tuttavia i problemi, al di là della semina, restano; “sembra che ci abbiano concesso non si sa quale lusso per averci permesso di attraversare la strada diretta senza fare il giro di tre diverse regioni – il commento di un agricoltori, che poi prosegue – per il resto non è cambiato assolutamente nulla, siamo sempre costretti a mangiare in un’autorimessa di lamiera, ci portiamo il pranzo da casa e ogni sera dobbiamo tornare a Norcia perché qui non si può dormire“.

I problemi, ormai è cosa nota, riguardano soprattutto la strada provinciale 477 che, come ben ricorderete, è stata parzialmente aperta solo per consentire il passaggio dei trattori e delle sementi. Ebbene, nonostante le tante promesse la situazione è rimasta praticamente la stessa; la Provincia ha infatti riferito che i lavori per il ripristino della viabilità sono molto complessi nonostante si stia procedendo con la massima rapidità e celerità. Castelluccio di Norcia, intanto, continua ad essere un “borgo fantasma”, c’è solo l’esercito in presidio permanente mentre il resto è tutta zona rossa, di tanto si sente solo il rumore di qualche trattore.

SP-477-3

Related Posts