Juan Carrito come era un anno fa e come è oggi (FOTO)

Amarena e i suoi cuccioli fecero il giro del mondo, con persone venute da tutte le nazioni d’Europa e non solo per fotografarli.

L’orsa e i suoi quattro cuccioli sono stati avvistati spesso e volentieri nei paesi del Parco Nazionale d’Abruzzo, e spesso ripresi anche dai curiosi che in alcuni casi hanno spaventato anche il plantigrado pur di riuscire a portarsi a casa uno scatto.

Amarena è tuttavia riuscita, da bravissima mamma, a portare a compimento la crescita di tutti e quattro i suoi piccoli, cosa che assolutamente non sembrava scontata; tanto che si temeva soprattutto per l’incolumità dell’orsetto più piccolo tra i quattro.

Juan Carrito. Così è stato chiamato l’orsacchiotto che oggi orsacchiotto non lo è più, ma è diventato un bellissimo esemplare di orso marsicano.

I quattro cuccioli dell'Orsa Amarena immortalati dal fotografo Gianpiero Cutolo

I quattro cuccioli dell’Orsa Amarena immortalati dal fotografo Gianpiero Cutolo

Nella foto scattata da Gianpiero Cutolo si vede Carrito in mezzo ai suoi fratelli, il più piccino.

Oggi Carrito è cresciuto ed è più “scatenato” rispetto ai suoi fratelli, in quanto è considerato un orso confidente avendo ripreso con ogni probabilità dalla madre.

Sono note infatti le sortite dell’orso all’interno dei borghi, o alla ricerca dei pollai nei confini del Parco Nazionale di Abruzzo, Lazio e Molise, tanto che è costantemente monitorato dai Guardia Parco che spesso sono anche costretti ad allontanarlo.

Nella foto Juan Carrito figlio di Amarena immortalato dal Medico Fotografo Gianpiero Cutolo

Lui in foto è Carrito oggi, sempre immortalato da Gianpiero Cutolo, ed è proprio quell’orsacchiotto che tra i suoi fratelli era considerato il più piccino.