Capriolo investito a Passolanciano, muore prima dei soccorsi

Un capriolo è stato investito nella strada per Passolanciano

E’ stato investito nella strada per Passolanciano un capriolo che ha perso la vita poco dopo l’arrivo del veterinario. A riportarlo è il sito web chietitoday.it, che ha raccolto anche la testimonianza di un’automobilista che ha chiamato i soccorsi trovandosi a passare vicino al povero animale.

“C’erano alcuni pezzi di paraurti sulla strada, il capriolo aveva le gambe rotte e stava provando ad avvicinarsi al bordo della strada. Ho iniziato a chiamare i soccorsi, ma non ho ricevuto alcuna risposta. Solo dopo alcuni tentativi sono riuscita a contattare i carabinieri, chiedendo di soccorrere quel povero animale. Il veterinario, da Chieti, è arrivato dopo un’ora e trenta minuti, ma oramai il capriolo era già morto”.

capriolo

Il capriolo investito sulla strada per Passolanciano

Quel che colpisce di questa storia è che nessuna macchina, compreso l’investitore del capriolo, si sia fermata per soccorere il povero animale.

“Incidenti di questo genere, in montagna, possono capitare ma la persona che lo ha investito avrebbe anche potuto fermarsi e chiamare subito aiuto”.

L’automobilista lancia poi un doveroso appello: “Quando si percorrono strade di montagna bisogna guidare piano e con prudenza e qualsiasi cosa accada non bisogna mai aver paura, la vita di un animale vale quanto quella di un essere umano perché gli animali e la natura sono il tesoro più grande da dover conservare in questo pianeta.  Vedere tutta questa indifferenza di fronte anche a un animale ferito mi rende molto triste”.