Capracotta, in migliaia per l’accensione del presepe e dell’albero di Natale

Capracotta: il Natale si avvicina e come avviene di consueto con l’arrivo dell’8 di dicembre è stato acceso l’albero con il presepe.

CAPRACOTTA, ACCESO IL PRESEPE NEL BORGO DELL’ALTO MOLISE TRA GLI APPLAUSI DI MIGLIAIA DI PERSONE

Acceso il presepe e l'albero di Natale a Capracotta

A Capracotta, Borgo dell’alto Molise, e conosciuto specialmente per le sue grandi nevicate è stato acceso il Presepe con l’albero di Natale tra gli applausi di migliaia di partecipanti. FOTO EMANUELE VALERI

In migliaia hanno partecipato all’accensione dell’albero di Natale e del Presepe, che ogni anno illuminano Piazza Falconi e attirano l’attenzione di turisti proveniente da tutti i borghi abruzzesi e molisani adiacenti.

L’albero di Natale a Capracotta, con il presepe, ormai sono una tradizione che si è tramandata nel corso degli anni anche alle nuove generazioni, che tornano appositamente nel paese di appartenenza per questa meravigliosa e caratteristica festa.

Il Natale si avvicina e l’atmosfera si fa sempre più natalizia, e tra un freddo vento e una temperature di circa tre gradi in migliaia sono rimasti nella piazza ad attendere l’accensione dell’albero.

Sebastiano Trotta – Pro Loco Capracotta – che da anni ormai si occupa dell’allestimento del Presepe, quest’anno ha dato vita ad una rappresentazione di esso molto particolare. I personaggi rappresentanti di questa antica tradizione, sono stati tutti quanti disegnati a mano in versione 3d e posti sotto l’albero di natale.

Lo spettacolo si è fatto ancora più interessante quando il tutto è stato acceso, tra commozione e applausi da parte dei partecipanti.

A rendere il tutto ancora più caratteristico sono state anche le scuole di danza, che hanno partecipato alla festa, esibendosi in straordinarie dimostrazioni e rendendo tutto più dinamico.

A mancare nella festa dell’Immacolata è stata solamente la neve, che però a quanto pare potrebbe arrivare nel corso della prossima settimana.

CHE TEMPO FARA’ NEL WEEK-END?

Le condizioni del tempo nel prossimo fine settimana saranno condizionate da una forte instabilità meteorologica, con piogge e temporali che insistentemente interesseranno gran parte delle nostre regioni.

In particolare a Capracotta è attesa tanta pioggia e forti venti sciroccali che contribuiranno alla fusione del poco manto nevoso rimasto al suolo, dovuto alla fredda perturbazione che diede l’illusione dell’inverno negli ultimi giorni di novembre.

Tuttavia da domenica il tempo potrebbe cambiare, nel senso che a tornare protagonista potrebbe essere il freddo con la neve che tornerà a fare la sua comparsa in Appennino.

Difficile ancora parlare e valutare le quote dove la neve potrebbe portarsi, però certo è che affluiranno correnti più fredde sulla nostra Penisola con la quota neve in veloce calo entro la serata di domenica un po’ in tutto l’Appennino fin sui 1300 metri di quota.

In proiezione il mese di dicembre sembrerebbe poter risultare dinamico, con altre perturbazioni che fino alla fine del mese potrebbero giungere sulla nostra Penisola risultando via via più fredde.

Da valutare chiaramente quali saranno gli effetti per le nostre regioni e per la nostra Penisola, che al momento vede neve solamente sulle vette più elevate delle Alpi e dell’Appennino.

E chi sa che l’albero di Natale di Capracotta nei prossimi giorni non si possa tingere di bianco, regalando oltre allo spettacolo ancor più l’atmosfera del Natale.

Comments (No)

Leave a Reply