News
Spaccature nella neve

PERICOLO VALANGHE IN AUMENTO CON L’ARRIVO DEL CALDO INTENSO IN APPENNINO 

Le condizioni meteo per Capodanno come ampiamente spiegato anche nei giorni scorsi, andranno via via a causare un notevole rialzo delle temperature che si concretizzerà appunto entro i primi giorni del nuovo anno.

Un forte anticiclone africano causerà condizioni di tempo stabile e soleggiato in tutta la nostra Penisola, ma porterà anche un netto aumento delle temperature che anche in quota assumeranno dei connotati più estivi che primaverili.

Spaccature nella neve
Spaccature nella neve, rischio valanghe in aumento

Come mostrammo anche nei giorni scorsi alla quota isobarica di 850 hpa (circa 1500 metri di quota) saranno presenti oltre 15°C nelle ore calde della giornata, e nelle ore notturne con ogni probabilità su mezza Europa non assisteremo a delle gelate.

Si tratta di una ondata di caldo fuori stagione, dove con ogni probabilità cadranno numerosi record di temperatura segnati nel passato.

Sulle nostre montagne appenniniche la neve è presente solamente dai 1700 metri in su, ma dove è nevicato anche recentemente è da novembre che vengono accumulati centimetri su centimetri di neve fresca.

Basti pensare alle nostre vette appenniniche, quali il Cimone, la Majella, Il Gran Sasso, Il Terminillo, il Sirente Velino, la Sila, dove in quota sono presenti metri di neve.

A tale proposito il servizio METEOMONT ha elaborato il bollettino nivologico valido per i prossimi giorni, che vede un incremento del rischio valanghivo sui pendii delle nostre montagne appenniniche.

Il caldo e il sole potrebbero indurre alpinisti ed escursionisti ad avventurarsi in montagna, senza tenere conto che le condizioni in alta quota meriterebbero attenzione.

Il pericolo selezionato da METEOMONT al momento è di grado 2, moderato, con pericolo in aumento per rialzo termico e un tipo di neve bagnata che rischia di creare un appesantimento con successiva perdita di resistenza.

Per leggere il bollettino nivologico in tempo reale vi consigliamo di cliccare QUI  

Il bollettino nivologico è necessario al fine di una corretta valutazione del pericolo prima di intraprendere un’escursione.

Related Posts