Campo Felice Impianti, il 24 marzo la chiusura ufficiale della stagione più difficile degli ultimi anni (FOTO)

Campo Felice Impianti, il 24 marzo è la data ufficiale comunicata dalla stazione degli sport invernali per la chiusura ufficiale di questa stagione 2023/2024.

CAMPO FELICE IMPIANTI, CHIUSURA DI STAGIONE PER DOMENICA 24 MARZO

Una stagione da dimenticare per tutto l’Appennino dove la neve in questo inverno non c’è mai stata. Secondo il CNR (Centro Nazionale delle Ricerche) si è trattato della stagione invernale più mite degli ultimi 150 anni.

Perlomeno questi sono gli anni da cui sono possibili dei dati climatologici registrati. In particolare i grandi assenti sono stati i mesi di gennaio e di febbraio, dove si sono verificate delle ondate di caldo record capace di mandare in frantumi valori di temperature massime registrati nel tempo.

Notevole è quel valore a cavallo tra gennaio e marzo, appunto, che certificava oltre +22°C all’aeroporto di Aosta.

Campo Felice impianti chiusi da domenica

Campo Felice impianti chiusi da domenica. L’immagine scattata agli inizi del mese di febbraio mette in evidenza la totale assenza di neve nel comprensorio sciistico aquilano, andato avanti grazie alla neve tecnica

LE TAPPE DI QUESTA DRAMMATICA STAGIONE

L’annata è cominciata molto tardi, in particolare le motivazioni sono state date dal fatto che il mese di dicembre è stato molto mite. Ricorderete certamente i periodi tra Natale e Capodanno quando le temperature sono state nettamente al di sopra delle medie stagionali.

Qualche nevicata aveva imbiancato, tra l’immacolata e il 20 di dicembre, le aree del basso Abruzzo dove il Comprensorio di Roccaraso proprio grazie a quell’episodio e al lavoro della neve programmata riuscì ad aprire il comprensorio.

Neve che invece a Campo Felice Webcam non è mai stata clemente, e che non solo a dicembre, ma anche in gennaio e febbraio non è mai arrivata. Si è verificato appena qualche episodio, ma tale per cui qualche centimetro di neve cadesse solamente dai 1800/2000 metri di quota.

D’altra parte questa è stata la quota neve nel 2023/2024 in Appennino.

Nel comprensorio aquilano è stato tuttavia possibile sciare grazie al lavoro degli operatori, che hanno comunque consentito di poter sciare almeno su due/tre piste per tutta l’intera stagione. Questo almeno fino a quando le temperature lo hanno consentito.

Oggi però è arrivata la comunicazione che ufficializza la chiusura di stagione: ecco il comunicato

Campo Felice Comunicato

Campo Felice Comunicato

GRAVE DANNO ALL’ECONOMIA LOCALE E NON SOLO

L’assenza di neve è stato un gravissimo danno non solamente per gli impianti di sci, ma anche per l’economia locale che prevalentemente in inverno vive di turismo per le attività invernali. Dalle prime stime si evince che il flusso di turisti è stato oltre il 40% in meno rispetto all’anno precedente.

A testimonianza della gravissima annata, condizionata anche dal fenomeno meteorologico di El Nino che rende mediamente le temperature globali più alte di quelle che sono, sugli impianti di sci dell’aquilano si è recata anche la CNN capace di intervistare il gestore degli impianti il quale in più circostanze ha riferito che è necessario da parte di tutte le strutture ricettive e non solo, di adattarsi al cambiamento climatico.

Impossibile pensare che questa possa essere diventata la nuova normalità climatica, ma certamente questa annata dovrebbe far riflettere, e non poco, sui possibili sistemi di adattamento della montagna e delle capacità di far sopravvivere il turismo e le sue attività annesse, al cambiamento climatico e senza precludere solo ed esclusivamente dallo sci.

Campo Felice Impianti è dunque chiusa, ufficialmente da domenica 24 marzo.

Comments (No)

Leave a Reply