Bianco risveglio anche per l’altopiano delle Rocche

Le temperature sono tornate a scendere e la neve è tornata a cadere anche sull’altopiano delle Rocche.

Dalla serata di ieri deboli precipitazioni, o al più moderate a tratti, stanno interessando le regioni centrali appenniniche permettendo alla quota neve di raggiungere i 1000 metri di quota.

Nella tarda serata della giornata di Natale i fiocchi si sono spinti fin sulle Rocche e questa mattina, Rocca di Mezzo, Rocca di Cambio, Rovere e Ovindoli e Terranera si sono svegliate ammantate da una decina di centimetri di neve fresca.

Rovere webcam

Nulla di eclatante ma comunque si tratta della prima nevicata della stagione invernale. Neve che con i passati peggioramenti aveva sfiorato soltanto i borghi e senza mai depositarsi al suolo.

Nelle prossime ore il tempo continuerà a mantenersi instabile con le precipitazioni che saranno ancora nevose intorno ai 1200/1300 metri di quota e specialmente più intense sulle aree nord orientali dell’Abruzzo.

Un momentaneo miglioramento delle condizioni del tempo avverrà soltanto nella giornata di lunedì, ma sarà soltanto una pausa perchè arriverà immediatamente un nuovo peggioramento corposo che da martedì causerà nuove piogge e nevicate abbondanti in montagna.

Attualmente il freddo vero, quello proveniente da est, sembra mantenersi lontano, ma chissà che con il mese di gennaio non possa arrivare veramente qualche sorpresa.