Arriva il Portale Cai dell’Escursionista: ” il progetto del Club Alpino Italiano più importante degli ultimi anni”

Entro l’estate del 2024 sarà online il nuovo portale CAI dell’escursionista. Il Presidente Generale del Club Alpino Italiano ha affermato che si tratta del progetto più importante degli ultimi anni.

PORTALE CAI DELL’ESCURSIONISTA, IN COSA CONSISTE

Il Club Alpino Italiano con la complicità del ministero dl Turismo sta sviluppando un progetto che sarà concretizzato e ufficialmente operativo a partire dall’estate 2024. Si tratta di un portale online, che consentirà a tutti gli escursionisti, camminatori e alpinisti, di individuare strutture ricettive dove poter pernottare lungo sentieri, cammini e vie alpinistiche.

La piattaforma si chiamerà prenotarifugi.cai.it e darà la possibilità al pubblico di potere prenotare da ogni tipo di dispositivo. Una versione molto semplice e intuitiva che in pochi clic permetterà di registrarsi presso la struttura ricercata.

Lo scopo di tutto questo dovrebbe essere quello di abbassare vertiginosamente i costi e il tempo di organizzazione di una escursione di più giorni. Va specificato che la piattaforma non sarà disponibile solamente in lingua Italiana ma anche in Inglese, Francese e Tedesco. Al fianco di ogni struttura di interesse, verrà anche specificato se sarà disponibile e quando.

PRENOTAZIONI CON CARTA, BANCOMAT O BONIFICO

In questa maniera dovrebbero essere favorite anche le prenotazioni ai rifugisti, che potranno personalizzare in tempo reale la pagina della propria struttura e arricchirla di informazioni comprendenti apertura, posti letto disponibili, foto e descrizioni.

Cristina Burchini, referente del progetto per la cooperativa Montagna e Servizi ha specificato che:

Il gestore riceverà notifiche per tutte le prenotazioni ricevute, che potrà gestire con una serie di filtri. La traduzione dei contenuti nelle altre lingue sarà automatica, così come l’aggiornamento dei posti letto disponibili

Tutti i pagamenti delle prenotazioni potranno essere effettuati con carte di credito, bonifici e paypal, con gli importi che verranno accreditati in pochi giorni e avranno una commissione di appena il 3,45%.

Proprio da oggi, lunedì 25 marzo, tutti i gestori potranno richiedere di fare inserire all’interno del portale il proprio rifugio o struttura ricettiva. Il primo anno prevede il servizio gratuito per tutti i rifugi CAI e per tutti i punti tappa ufficiali del Sentiero Italia Cai, mentre il costo per le altre strutture sarà di euro 50.

Dal secondo anno in poi, invece, il servizio annuale ammonterà a 130 euro per tutti.

ANTONIO MONTANTI, PRESIDENTE CAI : “IL PROGETTO PIU’ IMPORTANTE DEGLI ULTIMI ANNI”

Antonio Milani, Presidente del CAI, in occasione della presentazione del progetto presso la fiera Fa’ la cosa giusta! ha detto che:

Il portale è uno strumento pensato e ritagliato sulle esigenze dei camminatori, dove poter prenotare, con facilità per l’utente e utilità per il gestore, tutto ciò che concerne l’accoglienza nell’outdoor. Sarà possibile prenotare tutti i pernottamenti di un trekking in un’unica sessione e con un unico pagamento di tutte le caparre

Saranno presenti all’interno del Portale anche dei sistemi cartografici con tracce di sentieri e di cammini.

Il tutto come rimarcato ad inizio articolo risulterà disponibile a partire dall’estate 2024, con il Portale Cai dell’Escursionista che andrà online.

Certò è, che dallo sviluppo di questo progetto ci sono molte aspettative.

Comments (No)

Leave a Reply