Marco, il cucciolo di Aquila reale nato a Lecce nei Marsi

Lecce nei Marsi da pochi giorni ha un nuovo abitante e questa volta si tratta di un piccolo cucciolo di Aquila Reale.

Si chiama Marco ed è stato annunciato tramite il profilo Facebook del Vicesindaco Barile, che ha postato dei meravigliosi scatti che né documentano la sua presenza nel territorio.

Ora le aquile reali presenti nel territorio sono 6, mentre in tutta Italia ce né sono circa 120. La particolarità di questa nascita risiede nel fatto che solitamente, questo tipo di nascite avviene su pareti più impervie delle montagne.

E’ nato l’aquilotto Marco, foto del Vice Sindaco di Lecce nei Marsi

COME AVVIENE L’ACCOPPIAMENTO DELL’AQUILA REALE ? 

La nidificazione avviene quasi sempre su roccia e in punti considerati inaccessibili. All’accoppiamento che avviene sempre a terra, segue la deposizione delle uova – a gennaio nelle zone più calde, a maggio in quelle più fredde- solitamente i due eventi si distanziano tra loro con una tempistica che va dai 2-5 giorni.

Dopo questo periodo il maschio è generalmente poco presente, ma solito ripresentarsi dopo 43-45 giorni per portare da mangiare sia alla madre che ai due piccoli. Generalmente dei due aquilotti ne sopravvive sempre uno. Il più vecchio uccide quasi sempre l’altro.

Il primo volo, l’aquilotto, lo spicca dopo 75 giorni circa, mentre raggiunti i 170 diventano indipendenti e vengono portati fuori dai confini del territorio natale dai genitori. Diventano quindi nomadi, fino a quando raggiunta l’età media di 3-6 anni costituiranno un nuovo nucleo familiare perchè capaci di procreare.