Appennino sotto la prima neve, le immagini da Campo Imperatore e Campo Felice

L’Appennino questa mattina si è svegliato sotto la prima neve di stagione, come da previsioni. I fiocchi si sono spinti fin sui 1500 metri di quota di Campo Felice e Campo Imperatore.

CAMPO FELICE E CAMPO IMPERATORE SOTTO LA NEVE, ECCO IL BIANCO RISVEGLIO

NEVE A CAMPO IMPERATORE, ECCO LE IMMAGINI

Come da attese nella notte è tornata la neve sulle nostre montagne appenniniche. Campo Imperatore e Campo Felice si sono risvegliati sotto la neve

Un vortice freddo di bassa pressione in modo retrogrado si sta spostando in queste ore dai Balcani verso il sud Italia, per poi risalire verso nord e causare un abbassamento ulteriore delle temperature richiamando delle correnti di aria fredda dai quadranti nordorientali.

Proprio questo sta favorendo la discesa delle precipitazioni nevose fino a quota 1600 metri in Appennino e localmente anche più in basso. Per tutta la giornata odierna tra Molise e Abruzzo saranno possibili dei fenomeni nevosi che a tratti potranno risultare, sulle quote indicate, anche moderati con apporti nell’ordine di 5/10 cm al suolo.

Una situazione molto veloce con i fenomeni che entro sera andranno ad esaurirsi un po’ ovunque, e con qualche fiocco di neve che sempre tra le ore pomeridiane e serali della giornata potrebbe anche raggiungere la piana di Castelluccio di Norcia.

Oltre a Campo Imperatore questa è la situazione attualmente presente invece a Campo Felice.

Campo Felice, la situazione in tempo reale

Nell’immagine della webcam la situazione in tempo reale a Campo Felice dove nella notte la neve è scesa fin sui 1600 metri di quota. Nelle prossime ore sono attese ulteriori precipitazioni

Dalla giornata di domani le temperature andranno nuovamente verso un aumento, con i valori che rientreranno nelle medie del periodo stagionale.

La prossima settimana potrebbe ancora una volta essere indirizzata verso una instabilità meteorologica, che rivedrà l’apertura della porta atlantica e il ritorno delle piogge sulla nostra Penisola. A tal proposito c’è da rimarcare che con ogni probabilità tornerà pure la neve sulle nostre montagne e in particolare sulle Alpi dove potrebbe finalmente cadere abbondante.

Tornando alla situazione attuale ci attende quindi una domenica di maltempo, fredda, con possibili nevicate fin sui 1500 metri sull’Appennino centrale e con i fenomeni che a tratti potranno risultare anche di moderata intensità.

Aree come quelle della Majella o di Campo Imperatore, Gran Sasso d’Italia, potranno far registrare al suolo anche diversi centimetri di accumulo che come prima neve di stagione è già un ottimo traguardo.