Appennino centrale, risveglio con circa 30cm di neve fresca oltre i 1600 metri di quota

NELLA NOTTE CIRCA 30 CM DI NEVE SI SONO DEPOSITATI SULLE VETTE DELL’APPENNINO CENTRALE 

E’ un bianco risveglio quello di questa mattina per l’Appennino centrale, che rispettando un po’ tutte quelle che erano le previsioni ha accumulato il primo e serio quantitativo nevoso invernale della stagione.

Nel pomeriggio di ieri parlavamo dell’abbassamento della quotante fin verso i 1500 metri, e le nevicate che progressivamente e nelle prime ore della mattinata risono portate fin sui 1300 metri.

Forse, in realtà, la perturbazioni è stata lievemente più mite di quello che ci aspettavamo, infatti anche questa mattina lo zero termico è lievemente oltre i 1500 metri di quota.

Sono tuttavia caduti i primi fiocchi di neve anche nei paesi di Rocca di Mezzo, Rovere e Ovindoli, dove per lo più a dominare è stata la pioggia anche abbondante sostituita solamente nella coda del peggioramento da qualche e locale nevicata.

Diverso il discorso in quota dove invece oltre i 1600 metri sono caduti circa 30 cm di neve fresca, la situazione è ben visibile dalla nostra webcam che mostra l’accumulo reale sui tavoli dello Chalet del Bosco di Campo Felice.

Campo Felice

Nelle prossime ore e principalmente per la prima parte della giornata saranno possibili ancora delle nevicate sparse, seppure la fenomenologia pian piano andrà ad esaurirsi.

Da domani sera in arrivo una nuova perturbazione, inizialmente con temperature in risalita grazie ai venti anche sostenuti di libeccio e poi in nuovo calo tra la giornata di domenica e quella di lunedì quando arriverà altra neve.