News

Le nevicate che hanno colpito il nostro Appennino hanno assunto delle caratteristiche davvero di eccezionalità per alcune regioni. Ad esempio, per alcune aree delle Marche e dell’Abruzzo le copiose nevicate del 2015 o del 2012 non sono paragonabili a questo evento.

Oggi siamo stati a Rovere, Rocca di Mezzo. Quest’area non è stata quella in assoluto più colpita dalla perturbazione, ma ha fatto registrare degli accumuli davvero notevoli.

In particolare, sull’altopiano delle Rocche,  tra Rovere, Rocca di Cambio e Rocca di Mezzo gli accumuli al suolo di neve non ventata hanno raggiunto e superato abbondantemente il metro.

E’ vero che per questi paesi non si tratta di eventi particolarmente eccezionali, in quanto nel corso dei decenni situazioni simili si sono ripetute più volte, tuttavia non ricordiamo di aver visto almeno negli ultimi anni degli accumuli simili.

Pensare che abbiamo vissuto l’evento del 2012, ma anche del 2015 , dove la neve era tantissima, ma non crediamo che almeno in questi paesi fossero stati raggiunti questi accumuli.

IMG_2178

IMG_2208-2

IMG_2213

Qui siamo a Rovere, frazione di Rocca di Mezzo, 1413 metri sopra il livello del mare e la situazione è questa.
Ci sono tra i 100/150 cm di neve fresca, in alcuni punti dove è stata ventata si sfiorano anche i 200.

IMG_2243

IMG_2257

Queste due foto fanno invece riferimento ad Ovindoli (AQ), dove abbiamo trovato macchine e balconi completamente sommersi dalla neve.

IMG_2281

IMG_2288

Le ultime due fotografie che invece potete apprezzare sono state scattate da Rocca di Mezzo.

Non capita tutti i giorni di poter ammirare questo paese con tutta questa neve, specie negli ultimi anni. La Piazza centrale è inagibile, e pensate che si toccano le luci di Natale generalmente qualche metro sopra la testa delle persone, con le mani e senza allungare le braccia.

Da segnalare che, nonostante questi accumuli davvero notevoli, le strade sono perfettamente agibili e le turbine ed i mezzi spazzaneve sono in continua azione.

Se volete trascorrere una giornata sulla neve e non avete mai visto nevicate del genere, beh….ne vale davvero la pena.

Emanuele Valeri

Related Posts