News

Torna, in Abruzzo, il corso di formazione per le emergenze da valanga. Dopo la grave tragedia che ha colpito l’Hotel Rigopiano, si è così deciso di procedere con il settimo corso per le emergenze organizzato in collaborazione tra il CNSAS e VII-CORSO-VALANGA-2017-locandina-2-e1485962170292l’Università di L’Aquila, in particolar modo con la Scuola di Specializzazione in Anestesia e Rianimazione. Il corso ebbe inizio già dal 2006, ancor prima delle scosse di terremoto che interesseranno il territorio abruzzese nel 2009; il corso di formazione venne organizzato da medici, infermieri, tecnici e piloti con notevole sperienza per poter intervenire con tempestività difronte ad un’emergenza causata, per l’appunto, da una valanga.

Il corso ebbe inizio perchè si intuì che l’emergenza neve sarebbe potuta essere estremamente pericolosa e soprattutto molto complessa da gestire e così, nel 2009, capirono che la combinazione tra il maltempo e l’emergenza terremoto sarebbe potuta essere ancor più difficile da controllare. Sono anni, dunque, che moltissimi esperti nel settore si ritrovano per Rigopianoeffetutare esercitazioni di ogni tipo, sia in presenza di neve o meno, cercando di affinare quanto meglio possibile tutte le competenze delle persone che hanno deciso di formarsi sui soccorsi in valanga nel territorio abruzzese.

Il corso di formazione durerà un paio di giorni, dal 10 al 12 febbraio, momento in cui sarà possibile effettuare lezioni sia teoriche che pratiche su quella è che l’organizzazione dei soccorsi, le tecniche di auto-soccorso, le dinamiche delle valanghe, il soccorso sanitario con tanto di simulazioni in ambiente e ci saranno anche momenti formativi sul trattamento dell’ipotermia e sul coordinamento con l’elisoccorso. L’evento avrà luogo a Campo Imperatore, presso l’Hotel Cristallo, e si sposterà poi alla Base Funivia ad Assergi, sulle pendici del Gran Sasso, coordinato dal responsabile scientifico Gianluca Facchetti e organizzato dall’associazione L’Aquilando. Sponsor di questo evento ZOLL Medical, Spencer Italia, Emed, Accurate Solutions, Teleflex e Northwall.

Related Posts