News

L’Abruzzo è storicamente una meta molto ambita dal cinema italiano ed internazionale, grazie alle sue numerose bellezze e ai suoi meravigliosi paesaggi incontaminati.

Una “moda” quella di girare delle scene di film molto importanti, in Abruzzo, che comincia nei primi anni del 900, quando numerosi registi e attori di fama internazionale hanno fatto di questa regione una meta sempre più ambita dai set cinematografici.

Attualmente è in fase di attuazione l’Abruzzo Film Commission, strumento che vuole essere il promotore di produzioni cinematografiche e serie in Abruzzo.

Fattori fondamentali e capace di colpire dritto  al cuore l’entusiasmo dei grandi del cinema sono stati sicuramente i borghi medioevali, ancora oggi tra i più belli in Italia.

Per l’Abruzzo sono passati grandi maestri come Federico Fellini con il film “La Strada”. Un’opera che diede notorietà internazionale al regista che ,nel 1957, vinse l’Oscar al miglior film straniero. Il film fu selezionato tra i 100 migliori film italiani da salvare.

Le riprese si svolsero tra l’ottobre del 1953 e il maggio del 1954 in vari paesi dell’Italia centrale , tra cui Bagnoreggio, Rocca di Mezzo e Ovindoli. L’altopiano delle Rocche, ebbe un ruolo molto importante e fondamentale nelle scene, quello di essere utilizzato per poter trasmettere la malinconia dei personaggi della narrazione.

Non solo il grande maestro Fellini, ma anche “Ladyhawke” una favola nera interpretata dalla stupenda Michelle Pfeiffer girata nel meraviglioso palcoscenico di Rocca di Calascio, a “Anche Libero Va bene” diretto da Kim Rossi Stuart fino ad arrivare a George Clooney con la pellicola “The American” girata tra Sulmona, Castelvecchio Calvisio, Campo Imperatore, Castel del Monte e Capestrano”.

Per non dimenticare, inoltre, le due serie di trinità con Bud Spencer e Terence Hill, dove le scene western furono girate tra gli altipiani di Campo Felice e quelli di Campo Imperatore e Aldo, Giovanni e Giacomo protagonisti del film “E’ così la vita“.

ale

Località che hanno saputo ripagare le telecamere dei grandi del cinema che, tramite il grande schermo, sono riusciti a mostrare i grandi spettacoli che questa regione offre, tra borghi, montagne, vallate e stupendi altipiani.

 

Related Posts