News

Hanno riscontrato un grandissimo successo le giornate FAI di Primavera in tutta Italia. Anche in Abruzzo ci sono stati dei veri e propri bagni di folla nei 51 siti sparsi in tutto il territorio. Complice anche la presenza di un bellissimo sole, infatti, sono stati ben 17.000 i partecipanti, di cui tantissimi giovani provenienti anche dalle regioni limitrofe (in particolar modo Marche e Molise). A confermarsi leader, anche in questa 25esima edizione FAI, è la provincia dell’Aquila, con ben 6500 persone che si sono lasciate incantare dalle estreme bellezze di luoghi come Celano, Luco dei Marsi, Poggio Picenze, Barisciano, Avezzano, Corfinio, L’Aquila, Scanno, Torrimparte e Vittorito.

La meta più suggestiva che ha attirato almeno 1000 visitatori è stato il Castello di Celano, ma tantissime sono state anche le prenotazioni arrivate per il percorso del Tunnel del Gran Sasso. Ottimi i riscontri anche per il percorso a Incile e nei Cunicoli di Claudio, nonché per il percorso a L’Aquila. Tantissima l’affluenza anche nel borgo di Caramanico Terme,  borgo proposto dalla Delegazione di Pescara e scelto dall’iniziativa del MiBACT “2017 Anno dei borghi”. Tantissimi i riscontri anche da Casalbordino, con circa 2900 visitatori, ma grande successo hanno riscontrato anche le località di Casoli e Lanciano. 2200 le presenze anche a Teramo, oltre 3500 invece quelle tra i percorsi di Ortona e Bucchianico.

FAI

Related Posts