Salvate 8 persone sul Gran Sasso, alcune di queste male equipaggiate e bloccate dal maltempo

Salvate 8 persone sul Gran Sasso d’Italia, la giornata di ieri è stata molto movimentata per tutti i soccorritori a causa del maltempo.

SALVATE 8 PERSONE SUL GRAN SASSO, ALCUNE DI QUESTE MALE EQUIPAGGIATE E BLOCCATE DAL MALTEMPO

Il Gran Sasso d’Italia non fa sconti a nessuno, soprattutto a chi lo affronta in condizioni inadeguate come ad esempio quelle di ieri dove nel pomeriggio si sono verificate delle piogge e dei temporali talvolta intensi.

Salvate 8 persone sul Gran Sasso, ecco gli interventi

Salvate 8 persone sul Gran Sasso d’Italia, alcune di queste rimaste bloccate per via del maltempo

Il Soccorso Alpino e Speleologico nella giornata di domenica ha dovuto affrontare gli straordinari per portare in salvo un totale di 8 persone, chi per un motivo e chi per un altro bloccate sulla montagna regina dell’Appennino.

Il primo soccorso è avvenuto nei confronti di una donna che all’altezza della Vetta occidentale si è infortunata, raggiunta dall’elisoccorso e portata nell’ospedale del Capoluogo Abruzzese. Il secondo intervento ha riguardato il compagno di cordata che nella discesa verso valle, nei pressi del Calderone, ha avuto necessità di assistenza.
Impossibilitato l’elisoccorso per via del tempo in peggioramento, gli uomini del CNSAS hanno dovuto raggiungerlo a piedi.

BLOCCATI SUL CORNO GRANDE IN SEGUITO AD UNA GRANDINATA

Non è finita qui per i soccorritori che hanno dovuto affrontare un nuovo intervento, anche piuttosto importante e in condizioni assai complesse per via del maltempo. Sul Gran Sasso come in tutte le aree interne appenniniche erano previste delle piogge e dei temporali, e puntualmente si sono verificate.

Infine 4 escursionisti, giovanissimi, stranieri, erano rimasti bloccati sulla montagna. Da quanto riferito dai soccorritori erano molto male equipaggiati e hanno avuto necessità di assistenza da terra per essere portati verso valle.

Salvate 8 persone sul Gran Sasso d’Italia, ma il CNSAS anche nelle recenti note ha fatto sapere che gli interventi di soccorso stanno diventando sempre più frequenti. Necessario consultare il meteo prima di recarsi in montagna, ma soprattutto verificare il proprio vestiario e abbigliamento.

Comments (No)

Leave a Reply