Incidente sul Terminillo, scivolati per 150 metri a causa della rottura di un rampone

Incidente sul Terminillo nella giornata di domenica 14 gennaio, due alpinisti romani sono scivolati per circa 150 metri a causa della rottura di un rampone.

INCIDENTE SUL TERMINILLO, DUE ALPINISTI SCIVOLANO PER 150 METRI A CAUSA DELLA ROTTURA DI UN RAMPONE

Una domenica di incidenti in Appennino, uno di questi è risultato anche fatale sull’Appennino abruzzese. Un uomo di 45 anni è scivolato nei pressi della Valle Lupara, Monte Sirente, causando a sua volta una valanga che lo ha trascinato giù per decine di metri.

I soccorsi sono terminati solamente nella tarda serata di domenica, quando i tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico hanno recuperato la salma.

Un altro incidente si è verificato invece sul monte Terminillo, sempre nel primo pomeriggio di domenica 14 gennaio, quando due alpinisti romani sono stati coinvolti in una rovinosa caduta.

Ad avere la peggio è stata una donna di 35 anni, che dopo l’impatto ha riportato un trauma ad un arto inferiore. I tecnici del Soccorso Alpino e Speleologico del Lazio, una volta appresa la notizia sono immediatamente intervenuti. Raggiunti in un secondo momento da altre squadre del CNSAS dell’Umbria e della Guardia di Finanza SAFG. Sul posto anche la Polizia di Stato e i Vigili del Fuoco del Terminillo.

Incidente sul Terminillo, due alpinisti romani scivolati rovinosamente per 150 metri

Incidente sul Terminillo, due alpinisti romani sono scivolati per circa 150 metri. E’ stata una donna di 35 anni ad avere la peggio, riportando dei traumi ad un arto inferiore. Alla base dell’incidente ci sarebbe la rottura di un rampone. La foto immortala un momento dei soccorsi portati a termine dal CNSAS Speleologico del Lazio

La donna è stata immediatamente immobilizzata dai soccorritori attraverso delle tecniche specifiche di soccorso in ambiente di montagna, e successivamente è stata trasportata verso la Sella di Leonessa dove è stata affidata alle cure del 118.

Di seguito anche il comunicato del CNSAS LAZIO :

Siamo intervenuti oggi pomeriggio sul Monte Terminillo, insieme al Soccorso Alpino della Guardia di Finanza, per soccorrere due alpinisti romani scivolati lungo il Canale Centrale della parete a causa della rottura di un rampone.

Una volta raggiunti dai nostri tecnici, e dopo averne verificato le condizioni sono stati trasportati fino alla strada e affidati ai sanitari del 118.

Sul posto anche gli uomini della Polizia di Stato e dei Vigili del Fuoco

L’ incidente sul Terminillo è stato fortunatamente meno drammatico, ma non meno importante rispetto a quello avvenuto sul Monte Sirente, e sembrerebbe – almeno dalle notizie apprese – che alla base del sinistro ci sia la rottura di un rampone che ha fatto precipitare i due alpinisti.

Comments (No)

Leave a Reply