Campo Staffi, impianti a rischio chiusura. Nessuno vuole gestirli

Campo Staffi, gli impianti sono seriamente a rischio chiusura. E’ andato deserto anche il secondo bando. Nessuno è interessato a prenderli in gestione, nonostante le migliorie che ha apportato il Comune di Filettino al bando.

CAMPO STAFFI RISCHIA LA CHIUSURA, GLI IMPIANTI NON TROVANO PADRONE. A VUOTO ANCHE IL SECONDO BANDO PER LA GESTIONE

La stagione invernale è ai nastri di partenza e in ritardo solamente perchè la neve continua a latitare sulle nostre montagne. Poche precipitazioni e un’alta pressione che nel corso dei prossimi giorni continuerà ad interessare la nostra Penisola e la dorsale appenninica, regalando delle temperature nettamente al di sopra delle medie del periodo.

Tutto questo può favorire il continuo lavoro del Comune di Filettino, che disperatamente anche per salvare le sorti del turismo invernale sta cercando un gestore per gli impianti.

Purtroppo come da comunicazione ricevuta è andato deserto anche il secondo bando di affidamento, con nessuna azienda che si sarebbe presentata o candidata per la loro gestione.

Di seguito il comunicato:

Il secondo bando per la gestione degli impianti sciistici di Campo Staffi,
che scadeva oggi alle ore 12:00 è andato deserto. Nonostante le migliorie
attuate dall’Amministrazione Comunale di Filettino, che hanno sollevato
alcune incombenze economiche presenti nel primo avviso rendendo più
appetibile l’interesse delle ditte, non è stata presentata alcuna offerte. Il
Sindaco Paolo De Meis, ha informato la popolazione attraverso un
comunicato/video l’esito della gara: “Gli Impianti di Campo Staffi sono
pronti, con i collaudi effettuati, purtroppo anche con delle migliorie
inserite in questo secondo bando a favore del “probabile gestore”, non c’è
stata la risposta che si aspettava. Purtroppo è emerso un altro problema, e
cioè che molte ditte titolari del codice ADECO hanno la difficoltà di avere
la figura dei capo servizi, qui a Filettino ce ne sono due, che da subito
sono stati contattati , ma che per altri impegni non possono attivarsi.
L’Amministrazione ha lavorato con impegno e determinazione affinchè
tutto fosse pronto, e lo abbiamo fatto bruciando i tempi, speravamo di
avere un gestore, ma non è andata così. Ora c’è da ragionare sulla
situazione per trovare una soluzione: Campo Staffi è il cuore di Filettino e
la situazione coinvolge tutti indistintamente dal singolo cittadino ai
commercianti, ed anche quelli che hanno sempre remato contro
annunciando sin da subito che il bando sarebbe andato deserto.
Cercheremo di trovare una soluzione e nella massima trasparenza verrà
comunicata”. Questo secondo bando non ha avuto l’esito aspettato, sotto
l’aspetto tecnico, il Comune ha adempiuto al suo compito presentando una
struttura collaudata e pronta all’apertura, ed ora c’è bisogno di uno slancio,
c’è bisogno che l’amore per questo territorio che tanti hanno sempre
esaltato, venga dimostrato salvando la stagione e non continuando a stare
in disparte a guardare, c’è bisogno di agire.

Campo Staffi è seriamente a rischio chiusura, a meno che nei prossimi giorni non si presenti qualche azienda o ditta di gestione disponibile a prendere in carico gli impianti di risalita. Seguiremo gli sviluppi e gli aggiornamenti sulla situazione nei prossimi giorni.

Comments (No)

Leave a Reply