Medio-lungo terminePrevisioni

Torna un pò di pioggia ad inizio settimana

Una perturbazione in discesa dal nord Europa attraverserà l'Italia ad inizio settimana, portando un pò di pioggia e un pò di fresco. Ma sarà rapida...

Il vasto anticiclone che negli ultimi giorni è tornato a proteggere con una certa efficacia gran parte del comparto Mediterraneo, si sta indebolendo!

Dal nord Europa sta infatti spingendo verso sud una vasta perturbazione atlantica accompagnata da aria fredda di estrazione polare marittima, pronta ad invadere nel corso della serata odierna gran parte dei Paesi centro-occidentali dell’Europa. Progressivamente tale perturbazione tenderà a scivolare verso sud e a generare la formazione di un minimo di bassa pressione sui mari occidentali italiani; lunedì transiterà il fronte caldo del sistema, che porterà qualche improvviso scroscio di pioggia su Sardegna e regioni centrali tirreniche, poi dalla sera il maltempo si intensificherà un pò ovunque al Centro Nord, con piogge spesso anche forti e persino qualche temporale sulle regioni settentrionali. Nei giorni a seguire, specie tra martedì 2 e mercoledì 3 Ottobre gran parte del Centro Sud sperimenterà l’azione del vortice depressionario italico, con piogge anche forti dapprima al Sud poi via via lungo parte del versante Adriatico.

Al Nord il tempo migliorerà. Ma ecco cosa aspettarci:

Lunedì 1 Ottobre prime piogge sulla Sardegna e medio-alto Tirreno, con intensificazione della fenomenologia (che intanto si estenderà anche su parte del Nord) entro la serata. Nella notte temporali in Campania.

Martedì 2 Ottobre maltempo intenso al Sud, Sardegna, Sicilia e tutto il versante Adriatico. In queste zone pioverà in maniera davvero copiosa e non escludiamo persino la possibilità di qualche temporale. Improvvisi acquazzoni bagneranno tuttavia anche le zone interne di Toscana, Lazio e Umbria, mentre al Nord il tempo inizierà a migliorare (attenzione a possibili piogge sulla Romagna).

Mercoledì 3 Ottobre instabilità anche marcata su gran parte delle regioni centro-meridionali e in Sardegna, ove non mancheranno nel corso della giornata improvvisi acquazzoni a sfondo temporalesco. Situazione più tranquilla al Nord, ove prevarranno le schiarite.

Temperature in aumento momentaneo, lunedì, per il passaggio del fronte caldo. Successivo, brusco calo dei valori nelle successive 24-36 ore, causa l’ingresso dell’aria fresca da nord che rapidamente si estenderà a tutto lo stivale.