Medio-lungo terminePrevisioni

Temporali in Appennino, situazione dinamica anche nelle prossime ore

Persistono condizioni di marcata instabilità lungo tutta la dorsale; attenzione anche ai temporali che si svilupperanno nelle prossime ore.

Siamo ormai giunti nella fase meteorologica che vede nei temporali i protagonisti indiscussi dello scenario, oltre ovviamente al caldo. Caldo che in questi giorni si sta facendo sentire con una certa insistenza, come testimoniato anche dalle miti temperature (nettamente sopra media) registrate ieri in alcune località appenniniche del Centro Sud Italia. La disposizione attuale dell’anticiclone, tuttavia, sta permettendo l’afflusso di aria un pò più fresca che dal nord Europa tende a scivolare verso est/sud-est, riuscendo in parte a lambire anche la nostra Penisola. Vengono così a generarsi i classici contrasti termici che aprono le porte allo sviluppo dei temporali di calore, come sulle Alpi così anche in Appennino.

Nella giornata di ieri qualche disagio dovuto all’instabilità si è registrato soprattutto nell’entroterra abruzzese, ove un vero e proprio nubifragio ha investito la località di Avezzano, causando disagi e allagamenti. Oggi si replicherà ancora e a partire dal pomeriggio saranno molti i temporali che si svilupperanno non solo sull’Appennino centro-meridionale, ma anche su parte di quello settentrionale. Saranno fenomeni distribuiti a macchia di leopardo e la cui intensità/esatta distribuzione rimangono molto difficili da prevedere. Tuttavia queste zone le zone a maggior rischio: Appennino settentrionale tutto, dalla Liguria di Levante al settore romagnolo, zone interne appenniniche delle Marche e il nord dell’Umbria, poi più giù entroterra abruzzese, molisano e Appennino campano. Si tratterà di fenomeni che laddove presenti potranno risultare anche particolarmente forti, con indebolimento degli stessi solo in serata.

Temporali in Appennino, situazione dinamica anche nelle prossime ore. Fonte cityrumors.it