Previsioni

Temporali 23 Agosto, ancora frequenti in Apennino, ma attenzione alla Sicilia!

Temporali ancora frequenti, domani, su gran parte dell'Appennino, in Sardegna e sulle Alpi. Particolare attenzione alla Sicilia per fenomeni violenti.

Siamo al giro di boa dell’Estate, tra qualche giorno subentrerà l’Autunno meteorologico e allora sarà non solo tempo di bilanci, ma anche di prospettive future per la nuova stagione che si prenderà la scena, con la consapevolezza però che bisognerà ancora aspettare un pò prima che il passaggio di testimone diventi effettivo in tutto e per tutto. Intanto prendiamoci il break estivo del 25-28 Agosto, poi del seguito ne parleremo più avanti. Concentriamoci ora, come di consueto, sulla “rassegna temporalesca” per la giornata di giovedì 23 Agosto, perché come accaduto in questi ultimi giorni lo scenario sarà il medesimo, ne più ne meno. Il vortice di bassa pressione in quota stazionario da giorni sulle estreme regioni meridionali non si sposterà più di tanto e anche le prossime 24-48 ore saranno quindi condizionate dall’instabilità, specie al Centro Sud.

I forti temporali delle ultime ore sono appunto collegati alla circolazione fresca in quota facente capo alla circolazione depressionaria situata sui mari meridionali; le medesime condizioni del tempo si ripeteranno, quindi, anche nella giornata di domani, cui ci teniamo a menzionare i forti temporali che colpiranno la Sicilia. Le mappe sono eloquenti e mostrano fenomeni molto intensi soprattutto sulla parte settentrionale della regione; questi sistemi temporaleschi si formeranno già in tarda mattinata e spinti dai venti da sud in quota si estenderanno rapidamente dall’entroterra verso le coste e le pianure settentrionali dell’Isola. Invitiamo a prestare attenzione, in questi settori potrebbe piovere davvero copiosamente.

Per il resto tutto confermato e come da copione; temporali pomeridiani sulle Alpi (specie settore occidentale), gran parte dell’Appennino, Sardegna e, come detto, Sicilia. Solo al Sud non ci aspettiamo particolari precipitazioni, al più qualche diffuso temporale qua e là tra Campania e Basilicata. Fenomeni che sulle regioni centrali si estenderanno verso coste e pianure di Toscana, Umbria e Lazio, ma non escludiamo improvvisi scrosci di pioggia anche sulla Romagna. Per il resto poche variazioni. In serata le piogge tenderanno a cessare, persistendo diffusamente solo nell’ovest della Sicilia.