La Protezione Civile Informa: temporali e nevicate a bassa quota sulla dorsale appenninica nelle prossime ore

Il bollettino meteorologico della Protezione Civile, nelle prossime ore in arrivo piogge, temporali e nevicate

Una nuova e forte perturbazione è in arrivo sulla nostra Penisola, un nocciolo di aria fredda Рspecialmente in quota- transiterà sulle nostre regioni causando lo sviluppo di piogge, temporali e nevicate.

In allegato il bollettino meteorologico della Protezione Civile Nazionale.

among

Precipitazioni:
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su settori costieri tirrenici di Toscana meridionale, Lazio settentrionale e meridionale, Campania, Basilicata e Calabria settentrionale, su Sardegna sud-occidentale, Sicilia occidentale e meridionale, con quantitativi cumulati localmente moderati;
– sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto di Lazio, Campania, Basilicata, Calabria, Sicilia e Sardegna, su Puglia meridionale, Toscana sud-orientale, Umbria meridionale e Marche, con quantitativi cumulati da deboli a moderati;
– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, sul resto del Centro-Sud, Appennino emiliano, Piemonte, zone prealpine di Lombardia e Triveneto, con quantitativi cumulati da deboli a localmente moderati.
Nevicate:
– dal pomeriggio, a quote superiori 600-800 m al Nord ed apporti al suolo da deboli a moderati e quota neve al di sopra dei 300-500 m sul basso Piemonte;
– dal pomeriggio, al di sopra dei 700-900 m su Sardegna, zone appenniniche centrali e meridionali con apporti al suolo da deboli a moderati;
Visibilità: nessun fenomeno significativo.
Temperature: in lieve aumento al Nord.
Venti: da burrasca a burrasca forte meridionali sulla Sardegna; da forti a burrasca: settentrionali sulla Liguria; nord-orientali su Emilia-Romagna, Toscana ed alto versante adriatico; occidentali sulla Sicilia occidentale. Forti meridionali al Sud, specie sui settori ionici.
Mari: da agitati a molto agitati il Mare e il Canale di Sardegna; molto mossi o agitati i restanti bacini.

Condividi Condividi su Facebook Condividi su Twitter Condividi su Google+ Condividi su Whatsapp

Commenti