Previsioni

Previsioni Appennino, lunedì la prima neve fino a bassissima quota

Neve in Appennino, si inizierà da domani

Neve in Appennino, nei prossimi giorni possiamo confermarlo con estrema sicurezza: ne cadrà davvero molta, specie alle medio-alte quote. L’irruzione d’aria artica in movimento dalla Russia verso il cuore del Mediterraneo proietterà l’intera Italia nel pieno dell’Inverno. Farà freddo ovunque, più marcato soprattutto al Centro Nord; soffieranno forti venti da nord/nord-est e le temperature crolleranno di oltre 10°C un pò in tutte le regioni. Della neve ne abbiamo già ampiamente parlato, non resta ora che aspettare l’evoluzione dei prossimi giorni per capire come proseguirà questa situazione. Intanto si inizierà da lunedì, con le prime nevicate fino a bassissima quota soprattutto sulle regioni centrali adriatiche.

La giornata di lunedì sarà caratterizzata dall’ingresso dell’aria artica sulle regioni settentrionali e su quelle del versante Adriatico, ove con il passare delle ore assisteremo ad un brusco rinforzo della ventilazione da nord e ad un progressivo, quanto marcato abbassamento delle temperature. A dire la verità, tuttavia, le condizioni meteorologiche non subiranno variazioni così significative e la giornata trascorrerà all’insegna della variabilità, specie sui settori orientali. Gradualmente, infatti, la nuvolosità andrà via via aumentando tra Marche, Abruzzo e Molise, nonché nei settori più interni del Lazio e sull’Umbria orientale, ma con assenza quasi totale di precipitazioni.

Le cose cambieranno, tuttavia, nel corso della serata allorquando farà il proprio ingresso la parte più attiva ed instabile del nocciolo gelido proveniente da Est; da qui si aprirà poi la fase nevosa che caratterizzerà tutta la dorsale appenninica almeno fino alla giornata di venerdì.

Nel dettaglio: lunedì sera peggiora gradualmente soprattutto tra Abruzzo e Molise, con l’instabilità che darà luogo alle prime, deboli nevicate fino a quote molto, molto basse, collinari; qui i fiocchi cadranno dapprima intorno ai 300-400 metri, per poi abbassarsi gradualmente di quota con il passare delle ore, fin sui 100-200 metri. ATTENZIONE nel corso della notte all’arrivo di un altro impulso instabile, che determinerà qualche nevicata fin sulla costa abruzzese e molisana. Venti in rinforzo, temperature in forte calo ovunque.

neve