Previsioni

Anticiclone subtropicale: assaggio primaverile in arrivo

Andiamo incontro a una fase con condizioni meteo stabili e clima mite. Zero termico oltre i tremila metri

Assaggio primaverile in arrivo.

Se negli ultimi due mesi le condizioni climatiche sul Mediterraneo centrale e sull’Italia sono state di stampo invernale, con temperature spesso sotto zero e nevicate frequenti fino a quote basse, nel corso dei prossimi giorni ‘assaggeremo’ un un anticipo di primavera.

Assaggio primaverile
Assaggio primaverile sull’Italia nei prossimi giorni

Le condizioni meteo, infatti, stanno per cambiare in modo significativo sull’Italia: tra domani e mercoledì assisteremo infatti al rinforzo dell’alta pressione di matrice subtropicale. Ci attendono quindi giornate caratterizzate da condizioni meteo prevalentemente stabili e clima eccezionalmente mite, specie al Centro-Sud e sulle Isole dove prevarrà il sole e si potranno registrare valori tipici della primavera.

Da metà settimana, scendendo nel dettaglio previsionale, sono attese massime fino a 16/18°C in Puglia, Basilicata e Calabria, mentre in Sicilia e Sardegna si andrà oltre e si raggiungeranno valori di 18/20°C, fino a 20/22°C tra giovedì e venerdì.

Anche sui rilievi Appenninici non andrà molto meglio, poiché le temperature risulteranno ben al di sopra delle medie del periodo.

Assaggio primaverile
Assaggio primaverile Zero termico

APPENNINO SETTENTRIONALE
MERCOLEDÌ 3 FEBBRAIO

– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +4/+5°C
– Zero termico: 3000/3200 metri

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +5/+8°C
– Zero termico: 3000/3200 metri

VENERDÌ 5 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +5/+9°C
– Zero termico: 3200 metri

APPENNINO CENTRALE
MERCOLEDÌ 3 FEBBRAIO

– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +5/+8°C
– Zero termico: 3000/3200 metri

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +8/+10°C
– Zero termico: 3400 metri

VENERDÌ 5 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +10/+12°C
– Zero termico: 3400 metri

APPENNINO MERIDIONALE
MERCOLEDÌ 3 FEBBRAIO

– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +7/+8°C
– Zero termico: 3200 metri

GIOVEDÌ 4 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +11/+13°C
– Zero termico: 3600 metri

VENERDÌ 5 FEBBRAIO
– Temperatura ad 850 ha (circa 1500 metri di quota): +12/+14°C
– Zero termico: 3400 metri.

Per ciò che concerne il paventato arrivo del gelo nel corso della seconda decade di febbraio, sponsorizzato dai soliti ‘strilloni’ risolvendo la complicata ‘equazione’ stratwarming=gelo, siamo ovviamente nel campo del fantameteo. Non dimentichiamo che siamo nel cuore del Mediterraneo, a due passi dal nord Africa, e che le irruzioni di aria gelida continentale affinché piombino sul nostro Paese necessitano di particolari ‘incastri’ e di non facile lettura per i vari modelli matematici.

Angelo Ruggieri – Meteorologo AMPRO