Medio-lungo terminePrevisioni

Il tempo migliora, torna la pioggia da giovedì

Il tempo migliora nei prossimi giorni grazie all'alta pressione. Da giovedì nuova perturbazione e ancora tanta pioggia su tutta l'Italia. Ecco l'evoluzione.

L’ultima perturbazione di questa lunga ed infinita serie di peggioramenti ha attraversato l’Italia nelle ultime 12-24 ore, lasciando dietro a se degli strascichi d’instabilità che oggi hanno fatto sentire i propri effetti specie al Centro Sud, ove non sono mancate precipitazioni anche moderate localmente a carattere di rovescio temporalesco. In questo contesto abbiamo assistito ad un’altalena termica davvero importante, con caldo al Sud e fresco al Centro Nord, ove l’andamento delle temperature è stato per larga parte influenzato dalle nubi e dalle precipitazioni. Nei prossimi giorni i valori termici torneranno nuovamente ad aumentare e si riporteranno in generale al di sopra della media di riferimento, con gli effetti maggiori che si registreranno soprattutto al Meridione.

Oggi la giornata ha assunto caratteristiche pienamente primaverili, con frequenti temporali a spasso per l’Italia, clima fresco nelle zone piovose e mite nelle aree soleggiate. Il tutto a causa della persistenza di umide correnti occidentali collegate alla perturbazione transitata ieri e oramai allontanatasi definitivamente verso l’area balcanica. La settimana proseguirà quindi sotto condizioni di tempo tutto sommato variabile, complessivamente asciutto e con temperature in costante aumento, ovunque. Un pò di nuvolosità tenderà a concentrarsi soprattutto a ridosso delle aree montuose, ove inizieranno a comparire i primi addensamenti cumuliformi pomeridiani. Siamo ovviamente nelle fasi iniziali e per la vera instabilità convettiva c’è ancora tempo, tuttavia con il maggior soleggiamento e un’atmosfera ancora tutto sommato instabile, ecco che i primi cumuli tendono a prender forma.

gme_tkb_na_p_060_000

Questa situazione di calma apparente durerà all’incirca per due-tre giorni, momento questo in cui l’alta pressione estenderà le proprie “redini stabili” a tutto il Mediterraneo centrale (cartina soprastante). C’è tuttavia da considerare quel vasto sistema depressionario che dall’Atlantico si avvicinerà alle Isole Britanniche e che nella giornata di mercoledì si posizionerà poco a sud-ovest dell’Irlanda; ebbene, sarà proprio questa ampia depressione a condizionare il tempo sull’Italia a partire dalla giornata di giovedì 15, quando una forte perturbazione attraverserà il nostro Paese da Nord a Sud, portando piogge intense, temporali e copiose nevicate in quota sia sulle Alpi sia sull’Appennino centrale. Questo nuovo guasto del tempo dovrebbe poi condizionare l’andamento meteo/climatico sull’Italia anche per tutto il fine settimana, ma di questo ne parleremo nei prossimi aggiornamenti.

gme_tkb_na_p_084_000