Medio-lungo terminePrevisioni

Maltempo in arrivo, piogge quasi ovunque e crollo termico a metà settimana

Maltempo in arrivo nei prossimi giorni, sarà una settimana molto piovosa ma anche piuttosto fredda. Da mercoledì irrompono correnti da est.

Maltempo in settimana su tutta Italia

Maltempo in arrivo, nei prossimi giorni sull’Italia, per il passaggio di alcune perturbazioni atlantiche piuttosto intense che riporteranno piogge localmente forti su moltissime regioni. Il cedimento dell’anticiclone ha permesso, già da ieri, l’infiltrazione di aria più umida fin sul bacino centrale del Mediterraneo, protetto per alcuni giorni da un vasto promontorio anticiclonico di matrice sub-tropicale. La struttura sta lentamente cedendo sotto i colpi delle correnti occidentali e già da oggi osserveremo un ulteriore incremento della nuvolosità su buona parte della Penisola. E’ vero, le temperature si manterranno ancora piuttosto elevate e superiori alla media del periodo, perché continueranno a soffiare venti da sud che spingeranno aria calda (e sabbia sahariana) fin sulle estreme regioni settentrionali.

maltempo
Piogge attese per la mattinata di lunedì. Fonte Lamma Toscana

Il peggioramento vero e proprio giungerà nella seconda parte della giornata odierna, quando la perturbazione ora tra Francia e Spagna si porterà fin sulle nostre regioni, distribuendo piogge dapprima sulla Sardegna e poi, dalla serara, anche al Nord Ovest e sulle regioni centrali. Sarà il preludio ad una giornata di lunedì molto perturbata ovunque, con tante piogge da Nord a Sud, eccezion fatta per la Sicilia (ove pioverà martedì) e per l’estremo Nord Est. In alcune zone pioverà davvero intensamente e incessantemente, con particolare riferimento al Piemonte, alla Liguria di Ponente e alle zone interne del Centro. Qui si registreranno gli accumuli pluviometrici maggiori.

maltempo
Piogge attese per il pomeriggio di lunedì. Fonte Lamma Toscana

L’instabilità persisterà anche martedì, mercoledì e giovedì specie al Sud e sulle regioni del versante Adriatico ove intanto, a metà settimana, inizierà ad affluire aria più fredda che farà abbassare le temperature su tutto il Paese, anche di 8-10°C. Calo termico che sarà accompagnato da un rinforzo dei venti dai quadranti orientali, con raffiche che in talune zone potranno anche superare gli 80-90 km/h. Nel fine settimana è atteso un generale miglioramento ovunque, pur con possibili temporali pomeridiani su Alpi e Appennino.