Previsioni

La Protezione Civile informa, il bollettino meteo per la giornata odierna

Una intensa fase di maltempo in queste ore sta interessando la nostra Penisola. Ecco il bollettino meteorologico valido per la giornata odierna della Protezione Civile

L’ALLERTA METEO DELLA PROTEZIONE CIVILE PER LA GIORNATA ODIERNA, DOMENICA 30 AGOSTO¬†

Una nuova ed intensa fase di maltempo in queste ore sta interessando la nostra Penisola, causando delle piogge e dei temporali talvolta anche molto intensi.

I vari bollettini meteorologici inerenti la giornata odierna mettono in guardia rispetto la possibilità di forti episodi temporaleschi in alcune regioni della nostra Penisola.

Di seguito il bollettino meteorologico della Protezione Civile Nazionale:

Precipitazioni:

– diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su settori centro-settentrionali di Lombardia, Veneto e Friuli Venezia Giulia, su Trentino, Liguria centro-orientale ed Alta Toscana, con quantitativi cumulati da elevati a puntualmente molto elevati, specie sui settori alpini e prealpini;

– da sparse a diffuse, a prevalente carattere di rovescio o temporale, su Piemonte settentrionale, resto di Lombardia e Triveneto, su Emilia-Romagna occidentale, Toscana orientale e meridionale, Lazio settentrionale ed orientale, Umbria occidentale e meridionale, con quantitativi cumulati generalmente moderati;

– da isolate a sparse, anche a carattere di rovescio o temporale, su resto del Nord, di Toscana ed Umbria, su Lazio centrale ed Appennino marchigiano, con quantitativi cumulati deboli o localmente moderati;

– isolate, anche a carattere di rovescio o temporale, su Sardegna, resto del Lazio e zone appenniniche dell’Abruzzo con quantitativi cumulati deboli.

Visibilità: nessun fenomeno significativo.

Temperature: in locale sensibile diminuzione su Nord-Est, Sardegna e regioni centrali peninsulari, in locale sensibile aumento al Nord-Ovest, senza variazioni significative altrove ma con massime elevate o molto elevate sulle zone pianeggianti interne del Sud.

Venti: forti o di burrasca: meridionali tendenti a ruotare da Ovest su Liguria, Toscana, Emilia-Romagna, Sardegna e settori costieri ed appenninici delle restanti regioni centrali e della Campania. Inizialmente forti meridionali su Sicilia occidentale in attenuazione.

Mari: molto mossi tutti i bacini centro-settentrionali, agitato il Mar Ligure.