Previsioni

Irruzione artica imminente, attesa per il freddo e la neve

Irruzione artica ormai imminente, l'aria fredda per riversarsi sull'Italia. L'Appennino in attesa della neve fino a quote basse, da Nord a Sud.

Irruzione artica ormai imminente

E’ ormai imminente l’irruzione d’aria artica che invaderà, nelle prossime ore, gran parte della nostra Penisola. Sarà, con molte probabilità, l’ultima ondata di freddo di questa stagione, anche se a dire il vero in tutto il trimetre non è che ve ne siano state di frequenti. La più intensa, pensate, è quella che ci ha interessato la scorsa settimana e che in alcune zone dell’Appennnino centro-settentrionale (ma anche in Sila) è stata capace di apportare accumuli superiori ai 50-60 cm. La dinamica che porterà l’aria fredda ad invadere il nostro Paese l’abbiamo già ampiamente descritta, non ci resta ora che attendere l’ingresso della massa d’aria sul nostro territorio. Gli effetti si avvertiranno bruscamente, già tra qualche ora, sulle estreme regioni settentrionali, ove ci attendiamo con il passare delle ore un abbassamento sensibile della quota neve.

irruzione artica
L’aria artica sta per invadere le regioni del Nord

Neve che potrà spingersi fin sui 300-400 metri sul settore appenninico ligure-emiliano, mentre altrove si attesterà mediamente tra i 500 e i 700 metri. Attenzione tuttavia all’intensità delle precipitazioni, perché sarà fondamentale per spingere i fiocchi anche un pò più in basso.

In giornata il fronte freddo si estenderà anche al Centro, mentre entro domattina terminerà la propria corsa fin giù all’estremo Meridione. Anche sul resto della dorsale quota neve che si attesterà mediamente tra 500-900 metri, anche se tra Abruzzo e Molise non escludiamo che in serata possa nevicare fin sui 200-300 metri. In conclusione è bene ribadire anche l’entità del calo termico, perché in gran parte del Paese si perderanno dagli 8 ai 10°C, anche di più probabilmente sulle regioni del versante Adriatico.

irruzione artica
In giornata il freddo si estenderà a tutto il Paese