Medio-lungo terminePrevisioni

Inizio settimana altra irruzione fredda, in Appennino altra neve fino a bassa quota

Irruzione fredda ad inizio settimana, nuovo assalto invernale sull'Italia; torna la neve sull'Appennino fino a bassa quota

Nuova irruzione fredda, altra neve in Appennino

Ancora neve sull’Appennino, la settimana entrante sembra voglia proporre di nuovo scenari meteo-climatici prettamente invernali su gran parte della nostra Penisola. E’ come se l’Inverno volesse riprendersi ciò che non è stato in grado di fare nei mesi precedenti; e quale miglior momento se non in Primavera? Ebbene, dopo l’ondata di freddo dei giorni scorsi, ecco che la nuova settimana proporrà un’altra irruzione artica in bello stile. E’ molto probabile che questo raffreddamento si limiti esclusivamente alle regioni centro-settentrionali (ma resta da verificare) ma qui, stando alle ultime proiezioni, potrebbe nevicare nuovamente a quote bassissime se non addirittura in pianura all’estremo Settentrione. Vediamo il dettaglio, promettendoci di tornare su questa evoluzione nel corso dei prossimi giorni.

Tutto dipenderà ancora una volta dalla posizione dell’anticiclone delle Azzorre, che andrà a defilarsi in pieno oceano Atantico ove rafforzerà la propria posizione. Da lì veicolerà masse d’aria fredda verso l’Europa centro-orientale, collegate ad un vortice polare ormai indebolito. Una di queste, piuttosto intensa, dovrebbe spingersi tra lunedì e mercoledì fin sulla nostra Penisola, portando un peggioramento del tempo dalle caratteristiche prettamente invernali. ATTENZIONE: la distanza temporale induce ancora alla prudenza, in quanto non è ancor ben chiara quella che sarà l’esatta traiettoria del nucleo freddo. Alcuni modelli, infatti, propendono per un interessamento totale di tutta l’Italia, ma è un ipotesi che ad ora non riscuote particolare entusiasmo. Ad ogni modo, sulle regioni settentrionali e su parte di quelle centrali, è atteso un inizio settimana molto movimentato; l’aria fredda sarà accompagnata da un vortice di bassa pressione che dovrebbe portare nevicate molto intense su tutto l’Appennino centro-settentrionale, fino a quote bassissime al Nord, addirittura in pianura su Piemonte, Lombardia ed Emilia occidentale. Meno coinvolto il Centro Sud, ove comunque sono attese piogge abbondanti.

neve
Gli accumuli nevosi previsti per l’inizio della prossima settimana. Fonte Lamma Toscana