Previsioni

Focus NEVE in arrivo: dove e quando

Fase di maltempo di stampo invernale con il ritorno della neve anche a quote molto basse

La ciclogenesi a carattere freddo tra mar Ligure e mar Tirreno nelle prossime ore, sarà responsabile di un generale peggioramento soprattutto al Centronord e Sardegna con il ritorno della neve anche a quote molto basse.

Ma cerchiamo di scendere nel dettaglio previsionale:

MARTEDÌ NOTTE SU MERCOLEDÌ 2
Il fronte freddo in discesa dal Nord Europa si addosserà alle Alpi confinali dove cominceranno a cadere i primi fiocchi in giornata, quando già al mattino sul settore svizzero. Quota neve in calo a 600/800m in giornata sulle Alpi, con fenomeni che interesseranno principalmente i settori piemontesi, lombardi e alto atesini. La sera, complice la formazione di un minimo di pressione sull’alto Tirreno, il fronte valicherà le Alpi e si concentrerà i suoi effetti su gran parte delle regioni centro-settentrionali. L’aria fredda che affluirà sulla Val Padana farà abbassare la quota neve, con fiocchi a tratti misti a pioggia fino in pianura sul basso Piemonte, oltre i 400/700m su entroterra ligure e Appennino tosco-Emiliano, 1300m tra Umbria, Lazio e Abruzzo.

MERCOLEDÌ 2
La perturbazione intensificherà i suoi effetti e il maltempo impegnerà gran parte del Centro-Nord, mentre l’aria fredda continuerà ad affluire verso il centro del vortice, diretto verso le regioni centrali. Poca neve sulle Alpi in questa circostanza, mentre saranno favorite le pianure con fiocchi a tratti su basso Piemonte ed Emilia. Neve quindi a Cuneo con alcuni centimetri di accumulo, fiocchi ad Asti, Alessandria, Piacenza, Parma, Modena e Reggio Emilia. Neve sull’entroterra ligure, dai 300/500m sulla dorsale toscana, fino a 1200m tra Umbria, Lazio e Abruzzo.

GIOVEDÌ 3
Giovedì la perturbazione si sposterà sulle regioni meridionali favorendo un’attenuazione dei fenomeni al Centro-Nord, anche se qualche fiocco sarà ancora possibile dai 600/800m sulle Alpi orientali, 300/500m in Toscana, 1200/1300m sull’Appennino centrale.

Tutto ciò in attesa di un nuovo peggioramento delle condizioni meteorologiche previsto per il fine settimana. Ne riparleremo.

 

Notte tra martedì e mercoledì
Notte tra martedì e mercoledì
Mercoledì mattina
Mercoledì mattina
Mercoledì pomeriggio
Mercoledì pomeriggio
Precipitazioni giovedì 3
Tendenza fine settimana