News

Temperature massime primaverili in quota: quasi 13°C a Roccaraso

Temperature massime: da martedì l’anomalia termica sarà particolarmente marcata, con valori fino a 8-10°C superiori alle medie stagionali

Temperature massime primaverili. L’alta pressione domina incontrastata sul bacino del Mediterraneo e sull’Italia: ci attendono sole, tempo stabile e un clima insolitamente mite, con sostanziale assenza di precipitazioni.

Temperature massime
Temperature massime primaverili in quota

Le temperature saliranno ancora e si spingeranno ben la di sopra della norma: a partire da martedì l’anomalia termica sarà particolarmente marcata, con valori fino a 8-10°C superiori alle medie stagionali, e in molte regioni arriveremo a toccare e a superare i 20 gradi. In collina e montagna, dove non ci saranno ostacoli, il riscaldamento sarà repentino e notevole tanto da far crescere, specie sulle Alpi il rischio valanghe fino al grado 4-5. Zeri termici fino a 2800-3000m su Alpi e Appennino con massime a 1500m fino a 10/12°C.

Secondo i bollettini redatti dal MeteoMont, le zone più critiche restano i versanti aperti alla base dei salti rocciosi, i bruschi cambi di pendenza, le zone di discontinuità tra spessori diversi del manto nevoso, le conche ed i ripidissimi imbocchi di canali dove significativo è stato il deposito eolico delle scorse settimane; in tali localizzazioni distacchi provocati non va escluso siano possibili anche con debole sovraccarico. Con l’aumento delle temperature nelle ore centrali della giornata e il conseguente aumento dell’instabilità, saranno possibili valanghe spontanee di media dimensione a debole coesione e a lastroni; subiranno nuovo impulso anche gli slittamenti di fondo sui versanti molto ripidi a copertura erbosa soprattutto al di sotto dei 2200/2300 m. Le aree sopra indicate vanno valutate attentamente poiché non sempre i vecchi depositi eolici sono riconoscibili; va posta molta attenzione nella scelta della traccia di salita e di discesa specialmente nei versanti esposti a sud durante le ore più calde.

Per ciò che concerne la giornata odierna, su diverse località appenniniche si registrano valori di temperatura ben al di sopra delle medie del periodo, come riportato dalle stazioni meteorologiche di Caput Frigoris, Meteo Aquilano, Meteo in Molise, Meteo Sestola e Neve Appennino.

– Altopiano delle Cinque Miglia (AQ) – 1250m s.l.m. +12.9°C
– Rifugio Fioretti (AQ) – 1503m s.l.m. +9.7°C
– Majelletta-Blockhaus (CH) – 2003m s.l.m. +6.8°C
– Prati di Tivo (TE) – 1450m s.l.m. +11.1°C
– Castel del Monte (Pietrattina-AQ) – 1465m s.l.m. +7.2°C
– Roccaraso-Pizzalto (AQ) – 1485m s.l.m. +12.6°C
– Monte Calvo (AQ) – 1607m s.l.m. +10.1°C
– Abetone (PT) – 1340m s.l.m. +9.2°C
– Buca del Cimone (MO) – 2000m s.l.m. +5.3°C
– Capracotta (IS) – 1421m s.l.m. +10.2°C