News

Sulmona: il Pino secolare verrà tagliato, monta la protesta dei cittadini

Verrà tagliato il pino secolare che "veglia" sull'acquedotto, a Sulmona; sarà sacrificato in nome della riqualificazione del centro storico. Montano le proteste.

Verrà tagliato, in nome della riqualificazione del centro storico, il famoso pino secolare che da sempre veglia sull’acquedotto di Sulmona, a Piazza Garibaldi. I lavori, iniziati ieri, costeranno complessivamente circa 300mila euro e andranno a modificare quello che da sempre è il panorama di questa città abruzzese. Questa riqualificazione, dunque, sacrificherà questo maestoso ed affascinante albero che da sempre si trova lì, sul margine occidentale di Piazza Garibaldi. La motivazione? Verrà tagliato per poter permettere la realizzazione di una pavimentazione tutta nuova, con lastre di porfido e riqualificazione del verde, con addirittura lo spostamento in una zona più centrale dell’attuale fontana già presente nella zona.

Il pino secolare a Sulmona, fonte immagine ReteAbruzzo.com

Nel frattempo insorgono le proteste da parte dei cittadini di Sulmona, che di domandano perché non vengano applicate le stesse misure e restrizioni per quel che riguarda la Villa Comunale, ormai totalmente ricoperta di vegetazione; le proteste sui social son diventate assai frequenti nelle ultime ore, non vogliono infatti che l’area circostante Piazza Garibaldi, men che meno l’acquedotto, vengano privati di elementi simbolici e peculiari come è, per l’appunto, il pino secolare.