News

Roccaraso, impianti di risalita aperti dal 25 Luglio

A partire dal 25 Luglio saranno aperti gli impianti di risalita a Roccaraso; in funzione anche la seggiovia di Pizzalto e le due nuove cabinovie.

Roccaraso, dal 25 Luglio aperti gli impianti di risalita

L’Alto Sangro si fa “bello” anche in piena Estate; si, perché a partire dalla giornata di sabato 25 Luglio saranno aperti gli impianti di risalita con la possibilità, quindi, di vivere la montagna e le alte quote anche nella bella stagione, e non solo in Inverno. Questa la bellissima iniziativa del Consorzio Skipass Alto Sangro, che ha così deciso di aprire gli impianti in piena Estate anche per rispondere a quella che è la crescente domanda turistica che in questi ultimi anni è divenuta via via sempre maggiore. Aperte dunque, nel pieno del rispetto di quelle che sono le normative anti-covid, la seggiovia esaposto di Pizzalto, la cabinovia Gravare-Toppe del Tesoro e la cabinovia Pizzalto-Macchione Gravare. E non solo, perché saranno ovviamente aperte la baita Paradiso di Pizzalto, il Rifugio Crete Rosse di Monte Pratello e la tavola calda alla partenza della Seggiovia di Pizzalto.

Roccaraso

Resterà invece chiusa l’area dell’Aremogna, dove  la necessità principale è quella di garantire la piena sicurezza del cantiere della nuova cabinovia a 10 posti del Pallottieri, i cui lavori procedono a grandi falcate e che sarà pronta già nel mese di settembre. “Tantissime le opportunità per i turisti: dalle escursioni in quota fino alla possibilità di pranzare nelle baite che saranno raggiunte dal segnale wi-fi e che comunque sono già coperte da un ottimo segnale telefonico per chi vuole provare l’ebbrezza di praticare lo smart working in quota”, si legge sul sito ufficiale roccaraso.net.

Saranno perte le biglietterie in pieno centro a Roccaraso, quella della stazione di Pizzalto e quella alla base delle cabinovie delle Gravare.