News

Rocca di Mezzo: un paradiso terrestre nell’Altopiano delle Rocche

Rocca di Mezzo, un paradiso terrestre nel bel mezzo dell'Altopiano delle Rocche

Il nostro viaggio nel cuore dell’Appennino prosegue ancora; dopo aver parlato della meravigliosa Capracotta, la “regina della neve“, focalizziamo oggi la nostra attenzione su un altro comune estremamente affascinante che si trovarocca di mezzo 6 nell’Altopiano delle Rocche; stiamo parlando di Rocca di Mezzo e grazie anche l’ausilio delle bellissime foto allegate a questo articolo (gentilmente inviateci da Pierpaolo D’Amico) andremo a conoscerla un pò meglio. Rocca di Mezzo ospita circa 1500 abitanti e appartiene alla Comunità Montana Sirentina. E’ situata vicino agli impianti sciistici di Ovindoli e Campo Felice e anche per questo è una zona molto frequentata dal turismo estivo e dagli sport rocca di mezzo 1invernali.

Come già sottolinato Rocca di Mezzo si trovata nell’Altopiano delle Rocche, all’interno della catena montuosa del Velino-Sirente. Ad ovest di Rocca di Mezzo troviamo, appunto, il Velino mentre verso nord-est si può apprezzare il Sirente. Il territorio presenta dislivelli anche piuttosto pronunciati, basti pensare che si passa da 925 metri a 2241 metri sul livello del mare! Per quel che concerne l’aspetto geomorfologico, la porzione di altopiano compreso all’interno del territorio comunale, è caratterizzato da fenomeni carsici di interesse estremamente notevole. Il capoluogo comunale è situato alle pendici del Monte Rotondo, mentre il suo centro storico sorge su una collina di altitudine modesta. rocca di mezzo 4

L’abitato di Rocca di Mezzo è generalmente diviso in tre parti: il Borgo (di origini medievali, è situato nella parte meridionale, sulla Cima di San Calvario e costituisce il nucleo più antico del Paese), la Morge (sulle pendici settentrionali del colle di San Calvario. E’ stata edificata in età moderna e presenta molti scorci suggestivi e di notevole interesse) e il nuovo incasato (eretto per larga parte nel corso del Novecento con alcuni edifici pubblici di pregevole fattura. La parte nuova, o definita dagli abitanti la “parte bassa”, ha conosciuto un importante sviluppo soprattutto a rocca di mezzo 8partire dai primi anni sessanta, momento in cui vennero costruite numerose villette, edifici residenziali multifamiliari e insediamenti turistici di svariato tipo).

Per quel che concerne il clima di Rocca di Mezzo, segnaliamo soprattutto il mese di Gennaio come il più freddo per queste zone, con una media termica di -1,4°C. Quando esposta alle correnti artiche provenienti da est, anche in questa porzione di territorio non è raro assistere a precipitazioni nevose di ragguardevole entità, seppur la posizione geografica, spesso, non favorisce accumuli nevosi particolarmente consistenti rispetto ad altre aree maggiormente “scoperte” e vulerabili. Nelle foto allegate a questo articolo potete apprezzare uno scenario davvero straordinario dopo le nevicate dei giorni scorsi, un vero e proprio “paradiso terrestre“.

rocca di mezzo 3rocca di mezzo 5