News

Piani di Pezza: la stazione meteorologica più fredda di tutto l’Appennino

La stazione meteorologica dei Piani di Pezza è la più fredda dell'Appennino, il dato registrato nel febbraio del 2012, 37.4°C, risulta ad oggi imbattuto

La stazione meteorologica dei Piani di Pezza è sicuramente una tra le più fredde, se non la più fredda di tutto l’Appennino.

E’ quella che da  quando esiste un sistema di monitoraggio ha fatto registrare la temperatura minima più bassa mai registrata in Appennino. -37.4°C del febbraio 2012 dalla stazione meteorologica di Aq Caput Frigoris.

Avete capito bene, in Appennino sono presenti località che in ondate di gelo particolarmente cospicue raggiungono o sfiorano i -40°C.

Si dice che nella stessa località presa come riferimento, nel 1985, furono raggiunto anche i -45°C, anche se purtroppo di tutto questo non si ha dei dati certificati poichè allora non era presente alcun sistema di monitoraggio.

A dimostrazione di tutto questo potete osservare quasi ogni mattina, come le temperature minime anche nei periodi più miti della stagione siano sempre prossime agli zero gradi o inferiori.

Tutto dipende dalla particolare conformazione di questo territorio, una piana chiusa in tutte le direzioni e capace di trattenere il freddo e garantire una forte inversione termica.

La Piana di Pezza insieme a quella di Campo Imperatore, Campo Felice, Cinque Miglia e Piana Aremogna è da considerarsi, almeno in inverno, una tra le località più fredde in Italia.

Foto di Emanuele Valeri

Anche in questo periodo piuttosto mite dove l’inverno latita è possibile trovare dei laghi ghiacciati, anche paesaggisticamente meravigliosi.

Foto di Emanuele Valeri

Di seguito il video sul nostro canale youtube: