News

Pescocostanzo, l’emergenza coronarivus non ferma il turismo

L'emergenza coronarivus che sta interessando l'Italia non ferma il turismo abruzzese; Pescocostanzo rimane operativo, anche in questo weekend.

L’emergenza coronavirus non ferma il turismo a Pescocostanzo

Pescocostanzo non si ferma e anzi, se possibile raddoppia anche! L’emergenza coronavirus che sta interessando alcune zone dell’Italia non sta fermando le località d’alta quota dell’Appennino che fanno del turismo uno dei propri punti di forza, soprattutto nella stagione invernale. Proprio nei giorni in cui molti negozi e scuole stanno chiudendo o sono già chiuse, partite di calcio che si disputeranno a porte chiuse, supermercati letteralmente presi d’assalto per garantirsi scorte di cibo; Pescocostanzo esce dal coro e non blocca il suo turismo.

A comucarlo, attraverso una nota sul proprio sito web, Pescocostanzo Mountain Resort: “Inutile nasconderlo, non si vedeva una stagione invernale come questa da decenni. Precipitazioni nevose ai minimi storici, temperature costantemente al di sopra della media stagionale che impediscono agli impianti di innevamento artificiale di lavorare con costanza. Nonostante tutto, Pescocostanzo Mountain Resort si è distinto da molte altre destinazioni turistiche invernali del centro Italia, mantenendo sempre alto il livello dell’offerta al pubblico e permettendo durante tutta la stagione di usufruire di quante più strutture possibile”.

“A questa situazione drammatica si è aggiunta, negli ultimi giorni, l’emergenza Coronavirus che ha di fatto paralizzato il turismo in Italia, scoraggiando anche i più temerari ad intraprendere brevi viaggi o giornate all’insegna dello sport e delle attività all’area aperta”

Per questo, considerando questa lunghissima catena di eventi, Pescocostanzo ha deciso di rispondere e far fronte nell’unica maniera che conosce: continuare a lavorare per garantire servizi ottimali e divertimento a tutti gli amanti dei winter sports e della località.

È quindi con forza ed orgoglio che la direzione annuncia al pubblico che anche questo weekend si svolgeranno regolarmente tutte le attività programmate!

Nel Borgo, ristoranti e strutture ricettive saranno operativi al 100%. Gli impianti aperti saranno: seggiovia valle gelata, tapis roulant lupetto e campo scuola. Piste aperte: Campo Smith, la Variante e campi scuola. Costo dello skipass giornaliero 24 euro, il ridotto costa 21 euro.

Pescocostanzo