News

Passolanciano: progetto da 34 milioni per dare vita alla più “importante” stazione sciistica del Centro-Sud Europa

Passolanciano: progetto da 34 milioni di euro per dare vita alla stazione sciistica più importante del centro-sud Europa

E’ previsto per il 2023 il termine di lavori che dovrebbero portare Passolanciano ad essere uno tra i comprensori sciistici e non solo più importanti nel centro sud Europa.

Un progetto da 34 milioni di euro per l’unica stazione in Europa che permette di sciare guardando il mare. Queste sono le intenzioni della Regione Abruzzo, che ha dichiarato di voler rendere Passolanciano “la stazione sciistica più importante del Centro-Sud Europa e la prima cuola di sci del sud Italia”.

Alla conferenza di presentazione del progetto indetta dall’assessore al Turismo Mauro Febbo hanno partecipato anche il Presidente del Consiglio Regionale d’Abruzzo Lorenzo Sospiri, il Presidente del parco nazionale della Majella, Lucio Zazzara, il direttore del Parco Luciano De Martino, il Sindaco di Pretoro, Diego Valerio Giangiulli, il sindaco di Serramonacesca, Franco Enrico Marinelli, i progettisti.

Attualmente a disposizione dell’ente regionale ci sarebbero 20 milioni e duecento mila euro su 34 previsti, messi in bilancio dalla giunta precedente e mai investiti.

Ha dichiarato Sospiri, che Passolanciano dopo questo intervento deve assumere un ruolo di profilo Europeo.

Sembrerebbe che al progetto stanno collaborando tutti gli organi istituzionali comprendenti regione, parco e sindaci.

Superata la valutazione di impatto ambientale l’ente Parco dovrà approvare il progetto rilasciando le autorizzazioni. Il avori dovrebbero cominciare nel 20121 e terminare nel 2023.