News

Parco del Gargano, Petretti: “I lupi controllano i cinghiali e compensano i danni arrecati al bestiame”

Lupi, cinghiali, cormorani. La Capitanata, e soprattutto il Gargano, sono invasi dagli animali selvatici. Ma evidentemente in un’area protetta è giusto che ci siano. Sull’argomento è intervenuto il noto biologo e scrittore, autore di numerosi documentari televisivi, Francesco Petretti. “Questo è un argomento assai complesso, e tutta l’Italia risente di questa situazione. Diciamo che i lupi possono controllare i cinghiali e quindi portare dei benefici a compensazione dei danni arrecati al bestiame, i cormorani in realtà sono in aumento anche perchè si nutrono di specie aliene divenute invasive, come pesci gatto, carassi e gamberi killer. Quindi anch’essi forse andrebbero riconsiderati con minore ostilità. E’ fuori di dubbio che l’aumento di alcune specie, comunque, è frutto di equilibri ecologici ormai alterati”.

Saverio Serlenga